Maglia 165, Pro Natura: protocollati due progetti alternativi alla lottizzazione

«Oggi esiste un dibattito pubblico sul destino della Costa di Levante solo perché negli ultimi 20 anni il movimento ambientalista, da me presieduto, ha costantemente difeso tutta la zona Pantano Ripalta e promosso convegni ed iniziative di tutela. Inoltre Pro Natura è l’unica associazione che ha presentato il ricorso contro la lottizzazione della Bimarmi al Presidente della Repubblica e al TAR e sta valutando di proseguire la sua battaglia nei tribunali.
Noi rappresentiamo oggi il sentimento comune dei biscegliesi che amano quel prezioso ecosistema.
Per questo abbiamo protocollato due progetti alternativi alla lottizzazione, che prevedono la valorizzazione turistica della Zona e la sua connessione con il parco nazionale dell’Alta Murgia, entrambi sostenibili e realizzabili con pochissimi investimenti.
Chi afferma che la più grande lottizzazione degli ultimi 40 anni a Bisceglie non ha nulla a che vedere con la Zona Pantano-Ripalta di interesse naturalistico, dovrebbe ricordare e soprattutto studiare cosa si intende per AMBIENTE e PAESAGGIO nella COSTITUZIONE ITALIANA. Agire localmente, pensare globalmente: la Puglia, l’Italia, il mondo ha preso coscienza della NECESSITÀ DELLA SALVAGUARDIA dell’ambiente e del paesaggio. Qui invece, a Bisceglie, l’Assessore all’ambiente e la sua Giunta hanno approvato la lottizzazione Bimarmi Bimarmi che prevede la costruzione di palazzoni a pochi metri dal mare. La distanza tra le politiche edilizie dell’amministrazione Angarano e le Associazioni ambientaliste è per questi motivi abissale».
Lo scrive Mauro Sasso, in rappresentanza del gruppo ambientalista Pro Natura, in una nota.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Poste: da domani in pagamento le pensioni di dicembre comprensive di tredicesime

Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di dicembre saranno in pagamento a partire da giovedì 1° in tutti gli uffici postali.   In continuità con quanto fatto finora e con l’obiettivo di evitare assembramenti, il pagamento delle pensioni e delle tredicesime, in contanti, avverrà preferibilmente secondo la seguente turnazione alfabetica che potrà variare […]

Federmoda Confcommercio Bari-Bat: per il settore moda è un momento difficile

Il settore moda sta attraversando un periodo di particolare difficoltà e di forti preoccupazioni per l’aumento dei consumi energetici, delle materie prime e per la contrazione dei consumi che hanno toccato il 12% ad ottobre. Poiché il settore moda rappresenta una componente essenziale per la crescita del Paese e dell’occupazione, il Consiglio di Federazione Moda […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: