Meredith, ex pm: Knox voleva dare un aiuto a indagine. L’avvocato di Sollecito su Cusano Italia Tv

Amanda Knox voleva anche a suo modo dare aiuto a chi indagava sull’omicidio di Meredith Kercher delitto per il quale è stata prima condannata e poi definitivamente assolta. A dirlo è stato Giuliano Mignini il magistrato della Procura di Perugia che coordinò l’inchiesta nella trasmissione Crimini e criminologia su Cusano Italia TV. Che ha diffuso il contenuto dell’intervento dell’ex pm.

Aveva un atteggiamento anche scherzoso ma secondo me è stato enfatizzato questo aspetto ha detto ancora Mignini riferendosi a Knox. Non è stata capita secondo me ha aggiunto. Lei probabilmente cercava anche di esorcizzare la paura ha sottolineato ancora l’allora pubblico ministero. Su Cusano Italia TV è intervenuto anche l’avvocato Luca Maori uno dei difensori il Raffaele Sollecito anche lui condannato e poi definitivamente assolto per l’omicidio Kercher. Come vengono giustamente espulsi tunisini nordafricani e altri soggetti non comunitari che spacciano la droga e poi vengono condannati a due-tre anni di carcere – ha detto – non deve essere espulso un soggetto che è stato condannato per omicidio volontario aggravato. Lo prevede la legge.

Un soggetto del genere non può avere un permesso di soggiorno e Rudy Guede non ha un permesso di soggiorno perché’ è cittadino ivoriano. Ha avuto un permesso di soggiorno temporaneo nel momento in cui è stato messo in affidamento. Il questore di Viterbo gli ha dato la possibilità di poter svolgere attività di recupero. Quindi avendo finito di scontare la pena il permesso scade naturalmente e deve essere espulso. Il questore lo deve fare. Se il questore non lo espelle commette un reato .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Furti negli uliveti: Confagricoltura Bari – Bat chiede l’intervento delle autorità

Martedì 29 novembre Confagricoltura Bari-Bat ha inviato una richiesta di incontro con le autorità competenti per discutere sull’ordine pubblico a seguito dell’intensificarsi del fenomeno di furti nelle campagne in particolare del nord barese. La situazione è molto critica per via della stagione, in piena fase di vendita del prodotto. L’oliva andriese infatti ha delle peculiarità […]

Ci lascia a 43 anni Michele Lionetti, lutto nel mondo dello sport biscegliese

Il movimento del basket e lo sport biscegliese piangono la prematura scomparsa, a soli 43 anni, di Michele Lionetti. Una notizia che non avremmo mai voluto riportare. Lions Bisceglie, in tutte le sue componenti, esprime enorme cordoglio per la perdita di un uomo che ha espresso il suo amabile carattere e la sua travolgente personalità […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: