Concerto per la Pace XI le Culture – il Dialogo, contribuisce anche il Club per l’Unesco di Bisceglie

Spesso capita di rivedere nei filmati di guerra città bombardate   ridotte in macerie. Oggi, tornando in questi luoghi, tutto è cambiato, non rimane più traccia della distruzione . . .  C’è un posto in Italia, alle pendici del Monte Sammucaro, a soli dieci km da Cassino, dove ancora si possono vedere i segni violenti di una battaglia sanguinosa, avvenuta durante la seconda guerra mondiale, con uno scontro durissimo tra le truppe alleate e quelle tedesche, dove la sproporzionata reazione tedesca fu delle più feroci e spietate. E’ la città di San Pietro Infine, in provincia di Caserta, Medaglia d’oro al Merito Civile e Monumento Nazionale.

L’Amministrazione Comunale di San Pietro Infine, Sindaco dott. Antonio VACCA, sabato 26 novembre 2022, con inizio alle ore 11:00, ospiterà nel suo borgo medievale, oggi Parco della Memoria storica, sotto l’Egida del Consiglio d’Europa Uff. di Venezia, nella Cattedrale di San Michele Arcangelo, in modalità mista (in presenza e on line) la Celebrazione dell’ apertura del secondo decennio  CONCERTO PER LA PACE, le Culture – il Dialogo.

Il Concerto per la Pace, istituito dal Club per l’UNESCO di Bisceglie nel 2010, da un’ idea del Presidente Pina Catino, condivisa dal V. Presidente della Deputazione Real Cappella del Tesoro di Napoli, duca d’Andria e Castel del Monte dott. Riccardo Carafa e da Fortunato Danise Presidente Club per l’UNESCO di Napoli, ha come obiettivo camminare insieme verso una Cultura della Pace nel comune proposito di promuovere la pace attraverso la cooperazione intellettuale. È, in sostanza, un dialogo fra Bisceglie con il suo Club per l’UNESCO  e la Puglia con altre Regioni.

Dopo la cerimonia di accoglienza, con il Saluto alle Bandiere e a seguire  la lettura del Preambolo dell’Atto Costitutivo dell’UNESCO a cura di una rappresentanza di alunni Istituto Comprensivo Statale  Alto Casertano- Dirigente prof.ssa Reginia DI ZAZZO,  è previsto il saluto dei  Sindaci : dott. Antonio VACCA della Città di San Pietro Infine (Campania) e dott. Angelantonio ANGARANO della Città di Bisceglie (Puglia) e gli interventi del dott. Riccardo CARAFA duca d’Andria e Castel del Monte – V. Presidente Ecc.ma Deputazione Real Cappella del Tesoro in Napoli; del Prof. Fortunato DANISE Presidente Club per l’UNESCO di Napoli e della  Prof.ssa Iolanda CAPRIGLIONE   – Presidente Club per l’UNESCO di Caserta.

Il   CONCERTO PER LA PACE XI  vedrà l’esibizione del  M° Angelarosa GRAZIANI al Pianoforte e del  Tenore M° Gianni MAZZONE. La Bellezza della Pace , cantata poeticamente nel luogo profondamente lacerato dalla barbarie umana, è affidata al Poeta, Critico Letterario Internazionale e Sociologa dott.ssa Antonella PAGANO e ad una Rappresentanza di  alunni delle quinte classi del 2° Circolo Didattico “V. Caputi” accompagnata dai docenti  Marta M. LA FORGIA, Lisa CANGELLARIO e Agata ANGELICO responsabile dei Progetti UNESCO del Circolo.

Presentano la PHR Pina CATINO –  Presidente Club per l’UNESCO di Bisceglie  e l’Ammiraglio del Texas  Fabio VECCHIARINO – Rappresentante d’Interessi presso la Camera dei Deputati Unione Regioni Storiche Europee (URSE)

La giornata prosegue con la TAVOLA ROTONDA su   Patrimonio tra Memoria ed Educazione Civica, che avrà come relatore l’arch. Franco VALENTE, con il coordinamento del prof. Giulio De JORIO FRISARI dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale. Ci sarà, infine, anche l’intervento dei Presidenti delle Istituzioni che hanno concesso il Patrocinio.

Nel Pomeriggio si svolgerà la   PASSEGGIATA PATRIMONIALE lungo il borgo medievale distrutto, che comprenderà la “discesa” in grotte e cunicoli scavati nei fianchi delle colline circostanti, dove si rifugiò la popolazione decimata, per sfuggire ai bombardamenti.   La celebrazione si concluderà con la visita al Museo Multimediale, realizzato nel 2004 grazie ad un progetto delle Officine Rambaldi.  In una sala del museo ci sarà l’intervista all’arch. Paolo Vacca e al dott. Nicola Nardelli con la proiezione della documentazione cinematografica, girata, all’epoca, dal regista americano John Huston, al seguito delle forze alleate, inviato dallo Stato maggiore dell’Esercito americano a girare il celebre documentario “The Battle of San Pietro”.

Alla organizzazione per la Celebrazione del secondo decennio hanno contribuito con il Club per l’UNESCO di Bisceglie,  l’  Unione Regioni Storiche Europee (URSE); Istituto Comprensivo statale  Alto Casertano; Dirigente prof.ssa Reginia DI ZAZZO; il    2° Circolo Didattico “ V. Caputi” di Bisceglie – Dirigente prof. Giuseppe TEDESCHI, rappresentato dalla  Docente Agata ANGELICO; il Liceo Scientifico ” L. da Vinci” di Bisceglie – Dirigente Dino MUSCI; la Scuola di canto   ‘Cantomania ‘ di Ruvo di Puglia-  Direttore M° Gianni MAZZONE; la Pro Loco di San Pietro Infine  – Presidente Marcello Di ZAZZO; la Confederazione internazionale Poveri Cavalieri di Cristo di San Bernardo di Chiaravalle; l’Accademia delle Culture e delle Scienze Internazionali; il Gran Priorato Cavalieri  Templari Cristiani, Presidente dott. Massimo M. Civale che consegnerà l’ Onorificenza Cuore d’Oro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Andrea Simone De Nicolò pubblica un libro su Aldo Gigante. In programma anche tre opere che saranno eseguite a Bisceglie

Aldo Gigante fu una figura di spicco del secolo scorso nel panoramica musicale del nord Barese. Nativo di Molfetta, operò soprattutto a Bisceglie ove formò generazioni di bambini e ragazzi al pianoforte ed alla musica, che poi sono divenuti apprezzati professionisti del territorio e musicisti, tra i quali il celebre Riccardo Muti. Del noto artista […]

Il politico Marco Ferrando a Bisceglie per presentare il suo ultimo libro

Narrativa: “Stalin e il PCI – Tra mito e realtà” (Red Star Press – Hellnation Libri), una lettura politica e sociale sul rapporto tra il Cremlino e le botteghe oscure e sul fenomeno staliniano in una ricostruzione utile alla comprensione della sorte del movimento operaio in Italia.   La libreria Prendi Luna book & more […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: