Bisceglie onora le ricorrenze di Albania e Romania all’insegna della libertà e della fratellanza

Bisceglie ha onorato i 110 anni dell’Indipendenza dell’Albania e la Grande Unione della Romania nella cerimonia organizzata da “Terre Adriatiche” e “APRIC ONG”, presieduti rispettivamente da Agron Behri e da Aldo Alex Caputo, con il patrocinio del Comune di Bisceglie.

Alla manifestazione, tenutasi nella sala consiliare “On. Prof. Giovanni Battista Bruni”, sono intervenuti il Console Generale della Romania in Italia, Lucreția Tănase, e il Console della Repubblica di Albania a Bari, Artur Brdhi, giunto in sostituzione del Console Generale del Paese delle Aquile in Italia, Arjan Vasjari.

Ha partecipato ai lavori una folta rappresentanza della diplomazia consolare pugliese: il Segretario Generale del Corpo Consolare di Puglia, nonché Console del Regno dei Paesi Bassi, Massimo Salomone; il Console Generale della Georgia per la Puglia, Vakhtang Andguladze, il Console onorario della Repubblica di Moldova, Domenico De Candia; il Console onorario dell’Estonia, Giuseppe Iazeolla; il Console Onorario della Repubblica Ceca, Riccardo Di Matteo; il Console onorario di Lettonia a Bari, Canio Trione.

Alla cerimonia sono stati presenti, inoltre, il Comandante della tenenza dei Carabinieri Ten. Paolo Petruccelli e il Comandante della Polizia Locale, Dott. Michele Dell’Olio, insieme ai massimi esponenti istituzionali di Bisceglie, il sindaco Angarano e il presidente del Consiglio Comunale Gianni Casella, unitamente ad Assessori e Consiglieri comunali. Ha partecipato, inoltre, una delegazione della Città di Molfetta, con il Presidente del Consiglio Comunale di Molfetta, Robert Amato.

Il docente Gaetano Mongelli, titolare della cattedra di storia dell’arte moderna presso la Facoltà di Scienze storiche dell’Università degli Studi di Bari, ha tracciato un dettagliato quanto approfondito percorso storico politico sull’identità dei due Popoli fratelli.

Dopo gli interventi dei rappresentanti diplomatici, del Presidente del Consiglio Comunale Casella e dell’Assessore Naglieri, è stato il Sindaco Angarano a tracciare le conclusioni della cerimonia. Il primo cittadino, porgendo gli auguri per le importanti ricorrenze ai popoli di Albania e Romania, ha rimarcato il valore della libertà, della democrazia, della solidarietà e fratellanza fra popoli, dell’integrazione e del rispetto, sottolineando come il dialogo e la cooperazione siano veicolo di promozione culturale e sociale. Il Sindaco Angarano ha inoltre auspicato che i legami di amicizia e vicinanza tra comunità possano essere anche forieri di floridi rapporti culturali e commerciali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La scuola “Dino Abbascià” chiusa, abbandonata e vandalizzata. «Angarano disattento nei confronti dei beni pubblici»

«La scuola “Dino Abbascià” è stata realizzata e inaugurata dalla mia amministrazione nel 2016, nel contesto di un piano di riqualificazione e valorizzazione del centro storico e delle sue tipiche piazzette (come quella che ospita la stessa scuola Dino Abbascià). Da ben 5 anni, da quando si è insediata l’amministrazione Angarano-Silvestris, questa scuola è chiusa, […]

Altro finanziamento per potenziare ulteriormente la spiaggia attrezzata anche per persone con disabilità

Il Comune di Bisceglie ha ricevuto un ulteriore finanziamento regionale di 20.000 euro per continuare a potenziare la spiaggia libera attrezzata anche per persone con disabilità al Cagnolo. L’intervento è volto al miglioramento della qualità delle dotazioni della piattaforma attrezzata già esistente e ad assicurare adeguati livelli di accessibilità, fruibilità e sicurezza, anche in altre […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: