Manovra. Boccia: aumenta nero e fanno finanziare Flat Tax dai pensionati

“Il PD farà una durissima battaglia in Parlamento per modificare una legge di bilancio inadeguata, che schiacchia i più deboli e dimentica il Mezzogiorno. I pensionati, di fatto, finanziano la flat tax; chi ha di meno dà a chi ha di più. Il contrario di quello che andrebbe fatto. E c’è un trionfo del nero grazie all’esaltazione del forfettario con la flat tax e del sommerso in ogni sua forma, favorito anche dall’innalzamento al tetto del contante a 5.000 euro e l’obbligo per i pagamenti con il POS solo sopra i 60 euro. Per non parlare del tentativo di definire i Lep attraverso Dpcm, quando serve un confronto serio e di merito in Parlamento.

Non permetteremo corse in avanti del governo a danno dei cittadini del sud. Il governo forse non ha ben chiaro che sarà pure maggioranza in Parlamento ma non lo è nel Paese. Per questi motivi saremo in piazza a Roma il 17 dicembre e sosterremo tutte le iniziative di lavoratori e imprese che si terranno nel Paese. A Bari proponiamo di sostenere la mobilitazione della Cgil Puglia il prossimo 14 dicembre”. Così Francesco Boccia, senatore PD e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, al Parco dei Principi di Bari per un’iniziativa sulla contromanovra presentata dal PD.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Nuovi ospedali, Amati: “Un combattimento. Andria e Nord barese attendono finanziamenti promessi per partire”

“Sui nuovi ospedali è sempre un combattimento. Quelli di Andria e del Nord barese non possono partire, l’uno per i lavori e l’altro per la progettazione, a causa della mancata erogazione dei finanziamenti già disponibili ma non ancora erogati. Quello di Maglie-Melpignano, invece, ha un ritardo nella consegna della progettazione di almeno un mese rispetto […]

PNRR, il Comune ottiene 855mila euro per nuove mense scolastiche

Il Comune di Bisceglie ha ottenuto un finanziamento PNRR di 855.000 euro per la realizzazione di nuove mense scolastiche alla scuola “Arc. Prof. Caputi”, in via XXV Aprile, e all’istituto scolastico in via Martiri di via Fani. Nello specifico, il nuovo immobile destinato a refettorio della scuola “Caputi”, dimensionato per un numero di 60 alunni […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: