Sociale. Dalla Regione Puglia 5 milioni di euro per le famiglie

L’assessorato regionale al Welfare della Puglia ha destinato più di 5 milioni di euro alle famiglie pugliesi attraverso il rafforzamento delle attività già svolte dai centri servizi per le famiglie con percorsi di orientamento e di informazione alle famiglie e ai genitori con figli minori, delle consulenze specialistiche socio-psico-pedagogiche per genitori, minori e adolescenti, del sostegno alla relazione genitori-figli e dell’assistenza psico-sociale e ascolto rivolto alle giovani coppie e neo genitori, interventi a sostegno della fragilità genitoriale e dei minori in condizioni di difficoltà e di mediazione familiare.

“Un risultato possibile – spiega l’assessora regionale al Welfare della Puglia, Rosa Barone – grazie al programma attuativo intesa famiglia 2022 approvato in giunta, del valore finanziario complessivo di 5.094.000 euro. Il programma permette di sbloccare il riparto del Fondo ministeriale per le politiche della famiglia, a cui si aggiunge il cospicuo cofinanziamento regionale”.

“Vogliamo sperimentare una specifica linea di attività a carattere innovativo per prevenire il tema delle diseguaglianze sociali, attraverso la diffusione della cultura finanziaria per le famiglie in difficoltà – continua – Attraverso operatori, anche di enti del terzo settore, si darà vita a un’attività di informazione per far sì che le famiglie in difficoltà conoscano forme di beneficio o agevolazione economica loro rivolte. Parallelamente avvieremo anche un’attività di monitoraggio per capire come stia procedendo l’attività dei centri servizi per le famiglie, in modo da poterci confrontare per risolvere eventuali criticità. L’obiettivo è sostenere e supportare le famiglie e stiamo mettendo in campo tutti gli strumenti per farlo al meglio”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La scuola “Dino Abbascià” chiusa, abbandonata e vandalizzata. «Angarano disattento nei confronti dei beni pubblici»

«La scuola “Dino Abbascià” è stata realizzata e inaugurata dalla mia amministrazione nel 2016, nel contesto di un piano di riqualificazione e valorizzazione del centro storico e delle sue tipiche piazzette (come quella che ospita la stessa scuola Dino Abbascià). Da ben 5 anni, da quando si è insediata l’amministrazione Angarano-Silvestris, questa scuola è chiusa, […]

Altro finanziamento per potenziare ulteriormente la spiaggia attrezzata anche per persone con disabilità

Il Comune di Bisceglie ha ricevuto un ulteriore finanziamento regionale di 20.000 euro per continuare a potenziare la spiaggia libera attrezzata anche per persone con disabilità al Cagnolo. L’intervento è volto al miglioramento della qualità delle dotazioni della piattaforma attrezzata già esistente e ad assicurare adeguati livelli di accessibilità, fruibilità e sicurezza, anche in altre […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: