Domenica a Bisceglie il video di due reporter nel Donbass per tenere una luce accesa sulla guerra civile in atto da otto anni

Per tenera una luce accesa su una realtà che da otto anni sta combattendo una guerra civile, domenica 11 dicembre alle ore 18.30, presso il locale in via pozzo marrone 15, per l’iniziativa progetti di promozione e informazione culturale ci sarà la proiezione del video di Giorgio Bianchi che incontra Vittorio Rangeloni due giornalisti inviati sul campo in DONBASS, non seduti al caldo dietro le scrivanie del meanstream. Reportage di quello che è oggi la città di Donetzk nel DONBASS.

Pochi minuti prima dell’appuntamento per l’intervista, la città ha subito un pesante bombardamento da parte Ucraina che ha causato vittime civili e feriti. I due reporter decidono di recarsi sul posto per constatare i danni, dopodiché discutono insieme riguardo alla situazione presente e passata.

Un punto di vista diverso dalla solita narrazione mainstream. Informare per conoscere. Gli organizzatori dell’incontro ricordano inoltre della possibilità di proiettare il film L’urlo, c’è anche un libro uscito, con la presenza del regista sulla realtà libica relativa ai migranti e petrolio. «Stiamo cercando la location più idonea per la proiezione», fanno sapere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dal Club Unesco di Bisceglie “Venti di Pace”. E’ possibile assistere alle trasmissioni tv

Il Club per l’UNESCO di Bisceglie (Puglia) apre domani 27 gennaio l’anno 2023 con VENTI DI PACE presso gli Studi Televisivi di TRM Network. La trasmissione potete vederla se vi sintonizzate sul canale 16 del digitale terrestre di Puglia e Basilicata sul canale 519 di Kky e su Tivùsat nei seguenti orari: 14:00 16:30 20:00 […]

“Roma Intangibile” scrive la Storia: apposizione Prima Pietra Mausoleo sociale

Il Sodalizio di mutuo soccorso “Roma Intangibile” di Bisceglie, sabato 14 gennaio 2023, sotto la guida del Presidente Comm. Pasquale D’Addato, alla presenza di Autorità religiose, civile e militari, ha apposto la prima Pietra per la realizzazione del Mausoleo sociale. La cerimonia solenne, a scrivere una nuova pagina di Storia dell’Associazione che quest’anno compie 160 […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: