IL MARE DI BISCEGLIE? SECONDO L’ARPA E’ IL PIU’ PULITO

I dati ufficiali pubblicati da Arpa Puglia relativi al mese di maggio confermano che Bisceglie rappresenta uno straordinario punto di riferimento del turismo balneare pugliese.
I dati inconfutabili dell’Agenzia regionale per la Prevenzione e Protezione dell’Ambiente riguardano anche i punti critici coincidenti con gli scarichi fognari, peraltro oggetto di divieto di balneazione, e questo dimostra come anche gli impianti di depurazione stiano funzionando perfettamente in attesa che, entro la fine dell’anno, si completino i lavori per circa 3 milioni di euro che modernizzeranno e potenzieranno il depuratore già esistente eliminando definitivamente il problema dei cattivi odori nella zona Lama Macina che, comunque, sono spariti da mesi.
I risultati dell’Arpa confermano, quindi, quanto già accertato da Legambiente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Sicurezza e legalità, Unionecommercio: Nitti suona la sveglia nella Bat

L’intervento del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani, dott. Renato Nitti, sembra aver scosso un territorio notoriamente ultimo in Italia nelle cose belle e buone e primo in quelle brutte e cattive. Come al solito non le manda a dire il Presidente Unibat, Savino Montaruli, che aggiunge.: “il Procuratore suona la sveglia in […]

Permeabilità alle mafie. Per Eurispes-DNA, BAT peggio della provincia di Matteo Messina Denaro

Come rispondono i nostri sindaci, il prefetto, i parlamentari del territorio all’appello del Procuratore Nitti? L’appello del Procuratore della Repubblica di Trani, Renato Nitti, rompe il velo di omertà e d’ipocrisia delle istituzioni locali sul fenomeno della penetrazione delle mafie nella nostra provincia. Non serve andare di fioretto, quando si analizzano certi fenomeni. Bisogna mettere […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: