Allarme igienico-sanitario all’isola ecologica di via Padre Kolbe

L’isola ecologica in via Padre Kolbe costituisce un vero pericolo per i cittadini che abitano nella zona. Costituisce un pericolo anche per i bambini che giocano nel parco adiacente. Perchè?  Date un’occhiata alle condizioni in cui viene tenuta.

L’«isola» emana cattivi odori, non è sgomberata con sistematicità dei rifiuti e se malauiguratamente dovesse essere soggetta ad un incendio, i primi soccorritori non potrebbero essere di grande aiuto in quanto nè al suo interno nè nei suoi pressi sono installati estintori.

Riteniamo che gli amministratori comunali debbano redarguire l’azienda che si occupa del servizio, sollecitandola ad intervenire al più presto per la risoluzione di quest’altro grave problema di natura tanto igienica quanto sanitaria. Ma anche di sicurezza. E se non sa da dove iniziare, si faccia una passeggiata nelle isole ecologiche delle vicine città do Monopoli e Putignano.

P.R.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: in Puglia 1.278 nuovi casi e 17 decessi

Oggi in Puglia sono stati registrati 10.201 test per l’infezione da Covid-19 e 1278 casi positivi: 474 in provincia di Bari, 96 in provincia di Brindisi, 114 nella provincia BAT, 239 in provincia di Foggia, 137 in provincia di Lecce, 211 in provincia di Taranto, un caso di residente fuori regione, 6 casi di provincia di residenza […]

Radio Centro, minacce (velate) al conduttore Di Gregorio da alcuni esponenti politici

«Continuano le minacce più o meno velate al mio programma: sappiate che io vado avanti per la mia strada», esordisce così Alessandro Di Gregorio, conduttore del noto programma radiofonico di opinione “Ricomincio da me”, in onda ogni venerdì mattina su Radio centro, pubblicato in un post sui suoi profili social. «Ogni notizia che diamo -precisa […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: