“Già previsti 20 cestini per le deiezioni dei cani”, così Spina replica a Russo

Ai sensi dell’art.17 dell’offerta progettuale oggetto di aggiudicazione, e accettata dalla ditta Ambiente 2.0, dovranno essere forniti, senza ulteriori pagamenti del Comune di Bisceglie, 20 “cestini” per le deiezioni dei cani.


In data odierna il Dec ha sollecitato la ditta a installare i predetti cestini.
Non occorrerà, quindi, decurtare le somme dei servizi sociali (2.5 milioni di euro circa per ammortizzatori e sostegni alle fasce più deboli), dei capitoli della cultura e dello sport, che sono essenziali per il progresso e la crescita sana delle comunità.
Colgo positivamente le sollecitazioni di tanti cittadini per la raccolta degli escrementi dei cani e apprezzo l’impegno delle associazioni del settore che stanno aiutando l’amministrazione comunale in un compito non semplice durante il periodo estivo.
Intanto, mentre molti vanno in vacanza, noi intensificheremo i controlli e saremo presenti sempre per far rispettare gli impegni contrattuali ai gestori del servizio di igiene urbana.
Bisceglie al 66% della differenziata, in ogni caso, rappresenta ormai un punto di riferimento di tutte quelle comunità progredite e con lo sguardo protettivo verso le future generazioni.

IL SINDACO

Francesco Spina

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Sindaco e assessori si tagliano lo stipendio… ma è successo ad Andria

«Un gesto apprezzabile quello della sindaca di Andria e della sua giunta che decidono di ridursi i compensi. Si tratta di un segnale importante che serve a dare il buon esempio ma che soprattutto dimostra il rispetto delle regole e il rispetto verso i cittadini che, in maniera diversa, stanno tutti vivendo un momento complicato […]

Galizia in tema di “Conferenza sul futuro dell’Europa”.

E’ ormai prossimo il giorno di avvio della Conferenza sul futuro dell’Europa, che sarebbe dovuta iniziare circa un anno fa, ma che, a causa della pandemia di COVID-19, è stata rinviata al 9 maggio 2021, nel giorno europeo, 71 anni dopo la dichiarazione di Schuman. Sulla questione è intervenuta la parlamentare Francesca Galizia, per il […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: