Russo “salva” Spina e condanna assessori e consiglieri di maggioranza

12 Luglio 2017 0 Di ladiretta1993

In un video diffuso dal consigliere comunale Alfonso Russo, vengono nuovamente elencati i problemi cittadini, in primis quello del mai decollato “porta a porta” dei rifiuti. L’ex assessore non risparmia colpi ai consiglieri di opposizione che «vanno in Consiglio Comunale solo per “riscaldare la sedia”», ma soprattutto attacca i consiglieri di maggioranza e gli assessori e delegati dal Sindaco, incapaci di ricoprire degnamente i rispettivi ruoli assegnati.

Russo assolve Spina, in quanto gestisce con lentezza le emergenze cittadine perchè circondato «da una banda di incapaci», riferendosi alle deleghe che lui ha assegnato ai vari assessori, salvandone solo un paio. Quindi, è evidente che si riesca a comprendere come «la situazione nel Comune di Bisceglie sia destinata a peggiorare sotto tutti i punti di vista».

Russo addossa le colpe della situazione in cui versa la nostra città in tema di rifiuti, all’azienda milanese Ambiente 2.0 («questi polentoni che vengono nella nostra città a fottersi 12  milioni di euro», esterna nel video), scagiona Spina al quale suggerisce di ricorrere all’utilizzo di bidoni condominiali, «una soluzione che risolverebbe malcontento e difficoltà in cui versano molti cittadini che non possono gestire nelle proprie abitazioni i mastelli».

Russo va oltre e lancia l’allarme: «se si continua di questo passo, da qui a poco tempo registreremo gravi conseguenze ambientali ed igieniche, con l’esplosione di un’epidemia di malattie infettive».  Con la beffa di ritrovarsi un ulteriore aumento nella cartella esattoriale della Tari, non essendo riusciti a raggiungere il 65% del differenziato.

 

MAURIZIO RANA