Dalla Steralmar di Bisceglie la nuova invenzione: il pane fatto con l’acqua di mare

6 Agosto 2017 0 Di ladiretta1993

Un nuovo tipo di pane, prodotto con farina e… acqua di mare. Si tratta di un prodotto che muove i primi passi dalla campania, ma che ha quale ingrediente principale e che rappresenta la vera novità, appunto l’acqua di mare, proveniente da un’idea e da una lavorazione “made in Bisceglie”.

L’idea di creare questo nuovo prodotto ad uso alimentare si è concretizzata grazie alla collaborazione dei panificatori associati Unipan e Termomar, nonchè del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

L’uso dell’acqua di mare ha un duplice vantaggio: permette di seguire una dieta povera di sodio e fa risparmiare acqua potabile. Niente male, vero?

Ma la notizia nella notizia è che l’originalità di questo nuovo prodotto alimentare è della  Steralmar di Bisceglie sulla base di una collaborazione con il Cnr. L’acqua marina, prima di essere imbottigliata, subisce processi di decantazione, filtrazione, depurazione e sterilizzazione con raggi Uv per eliminare microrganismi anche patogeni e garantisce l’apporto di sali minerali come magnesio, calcio, potassio, fluoro e iodio.

MAURIZIO RANA