Prete (Noi con Salvini): non utilizziamo calunnie e illazioni per la campagna elettorale

14 Agosto 2017 0 Di ladiretta1993

E’ risaputo che “l’occasione fa l’uomo ladro” ecco perché ritengo che si stia strumentalizzando una frase (indubbiamente volgare e di cattivo gusto) per “tirare acqua al proprio mulino”!
Ripeto “una frase volgare e di cattivo gusto” lanciata magari in un momento di “nervosismo” per cercare di rispondere freneticamente ad un attacco subìto.


“Una frase volgare e di cattivo gusto” che si è prestata sui social alle migliori interpretazioni e strumentalizzazioni a seconda del bisogno di chi la ha interpretata. Degna, in alcuni post, della miglior trama di un film di Rocco Siffredi.
Lungi da me il pensiero di difendere il contenuto della provocazione, ma credo di conoscere chi l’ha scritta e sono sicuro che non voleva andare oltre una “semplice pungente battuta”! Così come credo di conoscere chi ha ritenuto di sentirsi lesa, nonchè la sua integrità morale.
Mi chiedo e vi chiedo: è questo il metodo su cui si baserà la campagna elettorale che ci vedrà protagonisti tra qualche mese? Gli stessi metodi, arricchiti di calunnie e illazioni, utilizzati già nella scorsa campagna elettorale e che tutti credo ricorderanno bene…!?
“Politica è” unire e non dividere! “Politica è” punto di incontro per il bene comune e non meramente personale! “Politica è” salvaguardare e migliorare situazioni di disagio cui spesso i cittadini sono sottoposti!
Questa è la Politica secondo me, ma ahimè, nella nostra città negli ultimi anni siamo stati spettatori di una politica minore, o forse più semplicemente, “non è politica!
Buon Ferragosto

Rocco Prete

Noi con Salvini