Alfonso Russo: «Abbiamo un Sindaco non eletto e dal valore di 400 voti»

La fascia tricolore passata da Spina a Fata ha portato gli esponenti politici dell’opposizione sul piede di guerra. Oltre alle ire di Angarano e di Casella, ieri in Consiglio Comunale, anche Alfonso Russo, già assessore della scorsa Amministrazione comunale a guida Spina, non si è sottratto sull’inveire sulle scelte e tattiche politiche compiute in queste ultime settimane da parte della coalizione di maggioranza di Palazzo di città.

«Come al solito non si è capaci di capire nulla -ha esordito Russo-. Questa mancanza di informarsi porta a situazioni per me ridicole che pagano la città e i cittadini.  Ci ritroviamo un “sostituto Sindaco”,facente funzione, di un Sindaco che per “astuzia” si fa in pratica destituire per non far arrivare il Commissario».

«Un Sindaco che mette al suo posto  uno dei suoi ultimi arrivati, che dalla mattina alla sera si ritrova a fare il Sindaco con 400 voti senza oltretutto essere eletto dai cittadini».

«Chiaramente nulla di personale contro Vittorio, al quale mi lega una profonda amicizia e parentela, condanno il metodo e il fatto di essersi prestati a questo squallido gioco di “presa per il culo” verso i cittadini. Non parliamo poi del  cambio di partito. E pensare che noi eravamo i traditori», prosegue.

«Fossi ancora con Spina -conclude Russo- e con tutti gli amici con cui insieme iniziammo un percorso politico 18 anni fa, e parlo di Abascià, Camero, Dott Parisi, Monopoli , Prof. Boccia , Vincenzo Valente e tanti altri , state sicuri che il traghettatore sarebbe stato un altro… oppure Spina non avrebbe lasciato, avrei lottato per quest’ultima ipotesi per non cadere nel ridicolo. A Fata chiedo che in questi sette/otto mesi , durante i quali firmerà carte e prenderà decisioni  per Bisceglie, di mettere da parte l’appartenenza politica, non fare “figli e figliastri”  o campagna elettorale per il 2018 perché sarò attento osservatore. A Vittorio chiedo di adoperarsi esclusivamente per la città. Ci vediamo nel 2O18 e chiamerò Sindaco chi sarà stato eletto dai cittadini, e non con questi mezzucci. Buona giornata a tutti!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Covid: Lopalco, dobbiamo prepararci a ipotetica terza ondata

“Queste strutture sono necessarie in questa fase, perché la seconda ondata non è passata e abbiamo ancora un numero alto e costante di casi positivi ogni settimana. Siamo in inverno e siamo sicuri che il virus manterrà alto il suo livello di circolazione, purtroppo dobbiamo prepararci a gestire quella che può essere una terza ondata”: […]

Contrasto alla povertà educativa e all’esclusione sociale, pubblicato l’avviso “Educare in Comune”

Il Comune di Bisceglie ha aderito al bando “Educare in comune” pubblicato dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio che mette a disposizione dei Comuni italiani 15 milioni di euro per promuovere l’attuazione di interventi progettuali, anche sperimentali, per: il contrasto della povertà educativa e l’esclusione sociale dei bambini e dei […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: