Dall’Unione Europea via libera al wi-fi gratis

Wifi gratuito negli spazi pubblici di tutta Europa, come parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, musei e centri sanitari. E’ questa l’iniziativa, ribattezzata ‘WiFi4EU‘, approvata ieri in via definitiva dal Parlamento Europeo a larghissima maggioranza, con 582 voti favorevoli, 98 contrari e 9 astensioni.

Un nuovo programma comunitario promosso dalla Commissione Europea nel settembre 2016 per “ridurre il divario digitale” che intende promuovere la creazione di connessioni wireless gratuite e senza condizioni discriminatorie. “I fondi – si legge in una nota del Parlamento Ue – saranno utilizzati in maniera ‘geograficamente equilibrata’ in più di 6000 comunità in tutti gli Stati membri e sulla base dell’ordine di arrivo delle richieste”.

Saranno gli enti pubblici interessati a dover presentare domanda alla Ue. Le amministrazioni locali, le biblioteche, gli ospedali e altri organismi pubblici potranno chiedere, mediante semplici procedure amministrative, finanziamenti per l’installazione di punti di accesso locali wifi. Per ottenere i fondi ciascun organismo dovrà “coprire i costi operativi della rete per almeno tre anni e offrire agli utenti una connessione gratuita, facile da accedere e sicura”. “L’iniziativa ‘WIFI4EU’ è stata una forte visione politica che diventerà presto una realtà concreta in tutta l’Ue – ha commentato il relatore Carlos Zorrinho – e farà sì che, indipendentemente da dove viva o da quanto guadagni, ogni europeo tragga vantaggio da una connessione wifi di alta qualità”.

One thought on “Dall’Unione Europea via libera al wi-fi gratis

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Allerta meteo gialla dalle 8 del 30 novembre per le successive 24 – 36 ore, attese precipitazioni

La Sezione Protezione Civile della Regione Puglia ha diramato, con il bollettino N° 1 del 29.11.2022, lo stato di allerta meteo gialla su numerosi settori della regione, tra cui quello della Puglia centrale Adriatica, in cui è compresa Bisceglie, dalle ore 8 del 30 novembre per le successive 24 – 36 ore. In particolare sulla Puglia centrale sono attese precipitazioni […]

Mancato premio “Comuni ricicloni”, Di Gregorio (Legambiente): Naglieri e company non conoscono il problema

Interpellato dalla redazione, a seguito della dichiarazione di Naglieri, il presidente del circolo Legambiente di Bisceglie, dichiara quanto segue: Il mancato raggiungimento della percentuale che Naglieri si prefiggeva, la dice lunga (ahinoi) su quanto conoscano il problema. E le giustificazioni addotte non fanno che rafforzare le nostre perplessità. L’abbandono cronico di indifferenziato in ogni dove […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: