Assessore Valente a Silvestris: «Le manifestazioni politiche devono essere autorizzate, hai violato le norme»

15 Settembre 2017 0 Di ladiretta1993

Ritorno in politica peggiore non poteva esserci per Silvestris!
Il numero 13, data del comizio nel caso di ieri, non ha portato bene all’ex – ex- …..!
Nel 2013 , numero che ritorna, la sua ultima dichiarazione di carattere politico – programmatico con l’abbandono ed il famoso “passo a lato” , fu “in favore del rinnovamento della classe politica cittadina”!.


Ieri, accompagnato da uno sparuto gruppo di rappresentanti anche forestieri del suo partito, il ritorno con i suoi “propositi” e con una brutta caduta di stile “ ignorando e violando le norme che regolano le attività di pubblica manifestazione politica”.
Un politico di vecchio corso trentennale, approdato al liberalismo riformista di Berlusconi, non poteva non conoscere e non sapere che tali manifestazioni politiche devono essere comunicate in anticipo ed autorizzate alle Istituzioni attraverso le autorità di Pubblica sicurezza e si devono tenere lontane dal monumenti ai Caduti e dagli altri simboli scultorei che testimoniano la storia della Città, come il busto del Sindaco Paternostro.
Una brutta caduta di stile e una palese violazione di regole e norme di legge che la dicono lunga sulla mancanza di lucidità a causa della “brama” di potere!
Il programma del “neo politico” Silvestris appare chiaro: niente norme, zero regole e nessun rispetto delle Istituzioni! Forse in linea con quella che è stata la cultura e la sua storia personale politica?? Vedremo!!!

Vincenzo Valente