Silvestris (Forza Italia) ringrazia i suoi elettori

«Con 78.423 voti, pari al 33,15%, gli elettori del collegio Andria-Manfredonia hanno sostenuto la mia candidatura: per me è stata una bella attestazione di consenso che mi riempie di gioia.


Oltre che dei numeri, sono contento della bella campagna elettorale che abbiamo condotto sui temi e sull’ascolto. Abbiamo sottoscritto un patto con la Nostra Terra, un programma calibrato sulle esigenze del territorio che ora mettiamo, idealmente e praticamente, a disposizione dei parlamentari eletti. A loro, e in particolare ai Senatori Licia Ronzulli e Dario Damiani, va il mio augurio di buon lavoro. Adesso la priorità è servire il nostro territorio.
Ringrazio gli elettori per la fiducia che hanno riposto nei miei confronti. In campagna elettorale ho avvertito tantissimo calore e una bella partecipazione. E ringrazio il Senatore Maurizio Gasparri per avere, anche questa volta, creduto in me.
Intendendo la politica come una occasione per servire la collettività, e mai come una professione, e con molta serenità sono già tornato al mio lavoro in farmacia e alla mia vita quotidiana. La mia candidatura al Senato era un’occasione per servire la nostra terra: continuerò a farlo da cittadino e da padre di famiglia. Un grazie sincero a tutti coloro che, con me, ci hanno messo il cuore».

 

Lo scrive questa mattina Sergio Silvestris sulla sua pagina Facebook.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Area Mercatale, Spina: «Angarano senza educazione istituzionale, intervenga immediatamente con collaudi e autorizzazioni» (IL VIDEO)

«Angarano ritrovi educazione istituzionale e risponda ai cittadini e alle opposizioni nel merito dei problemi sollevati, non con le offese personali: l’area mercatale va ultimata, collaudata e poi gestita secondo Legge. Gli amministratori de “La Svolta”, Angarano in testa, la finiscano di offendere le persone e coloro che da consiglieri democraticamente fanno il loro dovere […]

Area mercatale, Angarano si rifugia in un attacco a Spina: “Da che pulpito vien la predica”

“Da che pulpito vien la predica. Parla proprio lui che era famoso per inaugurare le opere ancora incomplete, come avvenuto per esempio con la piscina con i muri di cartongesso e senza la bitumazione degli annessi. Purtroppo in pochi sanno che sono state utilizzate senza idonea agibilità strutture come il teatro Mediterraneo, il teatro Garibaldi, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: