Il Futsal Bisceglie lotta fino all’ultimo, ma al PalaDolmen passa il Rutigliano

30 Settembre 2018 0 Di ladiretta1993

Il Futsal Bisceglie cede per 4-3 alla Virtus Rutigliano nel primo turno di Coppa Italia; mister Capursi, squalificato per l’occasione, deve rinunciare a Sinigaglia e Raffaele Vitale, con Francesco Vitale a difendere la porta. Avvio di gara equilibrato, occasione per Paz che scheggia la traversa, ma al 6’17” Juninho porta in vantaggio i padroni di casa direttamente su calcio di punizione; passano pochi minuti e raddoppia Ferrucci, con un diagonale da banda destra. Avanti di due gol i nerazzurri falliscono più volte il tris e al 12’39” Leggiero accorcia le distanze su calcio piazzato. Nel finale di tempo una disattenzione difensiva costa il 2-2: imbucata sul secondo palo di Ferdinelli per Pozzi che a porta praticamente sguarnita pareggia i conti. 

Gara che resta equilibrata anche nel secondo tempo, con occasioni da una parte e dall’altra. Al minuto 8’45” Paz sfrutta un errore della retroguardia biscegliese e porta in vantaggio la Virtus; al 16’40” ancora Pozzi approfitta di un pasticcio nerazzurro nel cambio del portiere di movimento per il 4-2. Sembra finita, ma non lo è. Il Futsal Bisceglie si riversa in massa in attacco, Francini sfiora l’eurogol con un destro al volo che colpisce la traversa, al 18’55” Juninho segna il 3-4. Nell’ultimo minuto gli assalti nerazzurri sbattono contro De Simone e alla sirena festeggiano i ragazzi di Chiaffarato.

Il Futsal Bisceglie tornerà così in campo mercoledì a Sammichele nel secondo turno di Coppa Italia; i nerazzurri hanno fornito una grande prestazione, credendo nella rimonta fino alla fine e strappando degli applausi convinti ai propri tifosi. La strada è lunga, c’è ancora molto da lavorare per migliorare l’affiatamento difensivo ma l’atteggiamento è quello giusto.

Annunci