Maltempo, di nuovo allagato il waterfront

Torna ad allagarsi il waterfront di Bisceglie.

Una delle opere pubbliche più controverse realizzate negli ultimi anni, ha sempre mostrato la sua inadeguatezza a reggere la praticabilità durante gli acquazzoni più forti.

Una decina di centimetri di acqua piovana hanno riscoperto ila superficie in pietra del tratto stradale che fronteggia il porto. Le cause? Nessuno ha mai dato una spiegazione esaustiva, nemmeno l’architetto Michele Sgobba che progettò l’opera realizzata con un costo complessivo di oltre 4 milioni di euro. C’è chi dice che ci sia un errore di progettazione nella incanalazione delle acque, c’è chi invece sostiene che gli allagamenti siano dovuti ad un combinato tra l’inciviltà dei biscegliesi che buttano rifiuti per strada (rifiuti che finiscono poi nelle caditoie che dovrebbero lasciare fluire l’acqua e che invece restano intasate), e la cattiva manutenzione delle stesse caditoie che non vengono ripulite con maggiore frequenza.

Intanto il maltempo continua e su Bisceglie potrebbe esserci una tregua nel pomeriggio di oggi 4 ottobre. Per la protezione civile della regione Puglia si tratta di emergenza dal codice “giallo”. Il Centro Funzionale Decentrato ha valutato a partire dalla mezzanotte di domani e per le successive 18 un’allerta arancione per rischio idrogeologico localizzato e per temporali sulla Puglia meridionale e un’allerta gialla per temporali e rischio idrogeologico localizzato sulle restanti zone della regione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.