Jersey e blocchi cemento, Di Pierro: sono lì dalla festa Patronale.

Il sospetto è che l’Amministrazione comunale non abbia denaro per incaricare qualche ditta alla rimozione di quelle ingombranti  barriere stradali jersey antiterrorismo ed antisfondamento,  e blocchi di cemento.

E si ironozza sul web: «Forse si risparmia e si tengono lì per strada fino alla prossima Festa Patronale»; «Almeno avremmo potuto decorarli e renderli più belli»; «s’ n’honn scordot (ndr, sarà passato dalla mente degli amministratori comunali il problema della loro rimozione)».

Ed ironozza  anche l’ex Consigliere Comunale ed già assessore Enzo Di Pierro: «Finalmente i primi risultati della svolta. Uno dei punti più importanti di questa amministrazione comunale, quello dell’arredo urbano e dell’attrazione turistica della città è ormai una sfida vinta. Si possono notare, sin dai giorni della festa patronale, nei pressi di alcuni importanti siti storici della nostra città, torrione Schinosa, calvario, e Piazza San Francesco, MONOLITI di epoca moderna. Accuratamente scelti, adornano e abbelliscono la nostra bella città».

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.