Presentata la programmazione dei mercati straordinari per l’anno 2019

13 Dicembre 2018 0 Di ladiretta1993

Se ne era discusso in modo approfondito nell’incontro convocato dal Sindaco Angelantonio Angarano e dall’Assessore al Commercio Giovanni Naglieri con le due Associazioni di Categoria UNIMPRESA e CASAMBULANTI, tenutosi nei giorni scorsi al comune di Bisceglie. Tra i numerosi argomenti portati sul tavolo della discussione da Savino Montaruli per Unimpresa, Vincenzo Todisco e Santini Vito per CasAmbulanti, anche la programmazione dei mercati festivi, in edizione straordinaria, aggiuntiva, da tenersi nel corso dell’anno 2019.

Dopo consultazione ed attivazione del Tavolo di Concertazione Confederale CasAmbulanti Bisceglie ha definito il Calendario già tempestivamente presentato al comune, che prevede lo svolgimento di mercati straordinari festivi aggiuntivi, da tenersi nella Zona destinata a Mercato Settimanale in via Seminario – Calace e vie adiacenti, aperti a tutti i concessionari e senza riassegnazione dei posteggi nelle seguenti giornate:

14 APRILE (domenica delle Palme) in edizione mattutina;

5 MAGGIO (prima domenica del mese) in edizione mattutina;

7 LUGLIO (prima domenica del mese) in edizione serale;

28 LUGLIO (ultima domenica del mese) in edizione serale;

1° DICEMBRE (prima domenica del mese) in edizione mattutina;

8 DICEMBRE (seconda domenica del mese) in edizione mattutina;

-15 DICEMBRE (terza domenica del mese) in edizione mattutina;

22 DICEMBRE (quarta domenica del mese) in edizione mattutina.

Per quanto riguarda i mercati “sperimentati” negli anni al di fuori della vigente normativa, in Piazza Vittorio Emanuele, terminata la lunghissima fase di “sperimentazione” a cura di privati, dovendo necessariamente addivenire alla regolamentazione di tali mercati straordinari in edizione aggiuntiva, nel pieno rispetto della vigente normativa regionale ed in ottemperanza alle recenti Circolari esplicative emanate a tal proposito dal competente Ufficio regionale con le quali viene chiarito definitivamente il principio normativo dei mercati straordinari, qualora fosse intenzione dell’Amministrazione comunale consentire lo svolgimento di mercati in tale area, è stata presentata formale diffida dall’assumere decisioni improvvide con invito ad avviare Tavoli di consultazione allargati a tutte le Associazioni per un’eventuale pianificazione condivisa e comunque rispettosa del vigente Codice del Commercio, con facoltà di concordare criteri applicativi comunque finalizzati a garantire che tutti i concessionari di posteggio possano liberamente ambire all’esercizio della propria attività, secondo criteri di legge già sperimentati con ottimi risultati nei comuni di Molfetta e di Bitonto, ove anche tutte le altre Sigle di Rappresentanza ne hanno condiviso il metodo ed il merito.

Annunci