Manovra. Boccia, Rousseau e Blog 5 Stelle anonimi e nel caos. Hackitaly decolla con i primi mille iscritti

“Quando la partecipazione di tanti elettori in buona fede viene strumentalizzata e utilizzata in maniera poco trasparente accade quello che è accaduto oggi sul Blog a 5 Stelle, che un utente senza volto, nascondendosi dietro un post, parla in nome e per conto di tutti, lanciando addirittura il pericolo di un attacco alla democrazia da parte delle opposizioni che stanno solo facendo il proprio dovere in Aula.

Perfino lo stesso presidente Fico ha dovuto stigmatizzare i contenuti di quel post che aveva definito terroristico il comportamento di chi si oppone democraticamente alla legge di Bilancio. Quella di stamattina è l’ennesima dimostrazione di come il sistema Rousseau da un lato e il Blog a 5 stelle dall’altro sono sempre più nel caos. Strumenti opachi, anonimi e superati dal tempo. A questa generale opacità del M5S, il PD ha il dovere di rispondere con la massima trasparenza nei comportamenti e nelle tecnologie. Abbiamo lanciato lo scorso venti dicembre la sfida alla partecipazione democratica con HackItaly, la piattaforma che doneremo al PD il 3 marzo dopo il congresso, e che, in dieci giorni, ha già raggiunto oltre 1000 registrazioni. Un segnale di grande voglia di partecipazione alla vita democratica del Paese. Mi dispiace che i vecchi apparati del Pd non lo capiscano ancora e continuino a chiudersi a riccio, avendo timore di tenere aperto il tesseramento che, in futuro, mi auguro possa avvenire in ogni momento, anche con un semplice click. E in questo congresso oltre a dimostrare che può esserci un PD che coniuga diritti e innovazione, con una piattaforma che sfida apertamente Rousseau, faremo di tutto per mettere con le spalle al muro gli apparati che hanno ridotto in queste condizioni il nostro partito”. Così Francesco Boccia, deputato PD e candidato alla segreteria, a margine dei lavori in Aula sulla legge di Bilancio, commenta il post sul Blog a 5 Stelle contro le opposizioni, poi cancellato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La scuola “Dino Abbascià” chiusa, abbandonata e vandalizzata. «Angarano disattento nei confronti dei beni pubblici»

«La scuola “Dino Abbascià” è stata realizzata e inaugurata dalla mia amministrazione nel 2016, nel contesto di un piano di riqualificazione e valorizzazione del centro storico e delle sue tipiche piazzette (come quella che ospita la stessa scuola Dino Abbascià). Da ben 5 anni, da quando si è insediata l’amministrazione Angarano-Silvestris, questa scuola è chiusa, […]

Altro finanziamento per potenziare ulteriormente la spiaggia attrezzata anche per persone con disabilità

Il Comune di Bisceglie ha ricevuto un ulteriore finanziamento regionale di 20.000 euro per continuare a potenziare la spiaggia libera attrezzata anche per persone con disabilità al Cagnolo. L’intervento è volto al miglioramento della qualità delle dotazioni della piattaforma attrezzata già esistente e ad assicurare adeguati livelli di accessibilità, fruibilità e sicurezza, anche in altre […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: