«Scrivi meno, studia e impara. Incapace», il post di Casella è uno strascico della litigata con Naglieri?

23 Marzo 2019 0 Di ladiretta1993

«Quando imparerai a scrivere meno e a lavorare di più e con leggeri risultati, vista la tua conclamata incapacità, allora potrai erigerti a censore. Studia e impara».

E’ un post pubblicato sui social nella tarda serata di sabato 23 marzo dal Presidente del Consiglio Comunale, Gianni Casella, che ha tutta l’aria di essere uno strascico della litigata registrata durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale tra lo stesso Casella e l’assessore Gianni Naglieri.

Come si ricorderà  dalle cronache già riportate, nella serata di venerdì 22 marzo, durante la riunione del Massimo Consesso cittadino, si animò un’accesissima discussione fra i due, che, addirittura, si protrasse anche fuori la sala dell’auditorium di Santa Croce.

Tra le scintille e le urla, l’assessore invitò Casella a dimettersi dall’incarico perchè ritenuto ormai “scomodo” per la maggioranza (in verità, dagli stessi ambienti della maggioranza trapelano voci che vorrebbero il Presidente del Consiglio Comunale intrattenere rapporti politici, nelle ultime settimane, con altri esponenti dell’opposizione). Un invito, quello di Naglieri, rimandato al mittente da Casella con una secca replica: «proponi una mozione di sfiducia e falla votare dalla maggioranza».

Una seduta consiliare al peperoncino, dunque, accentuata anche da quanto accaduto nel pomeriggio di venerdì, quando -sempre attraverso i social network- il consigliere comunale Rossano Sasso, esponente della maggioranza, aveva evidenziato il suo rigetto verso la sua stessa amministrazione comunale con un post  nel quale invitava il sindaco Angarano a rassegnare le dimissioni.

Annunci