Via Porto, quando i commercianti chiesero di tornare al precedente senso di marcia

Via Porto, quando i commercianti chiesero di tornare al precedente senso di marcia

9 Maggio 2019 0 Di ladiretta1993

Come succede per ogni cambiamento, bisognerà superare una prima fase di disagio per poi abituarsi alle nuove condizioni. Ma per il cambio di senso di marcia in via Porto di cui La Diretta aveva dato anticipazioni un mese fa , una precedente ed analoga sperimentazione fu presto abbandonata per tornare alla situazione pregressa.

Avvenne ad ottobre del 2012, quando erano partiti i lavori per la realizzazione del waterfront. L’allora sindaco Spina incontrò i commercianti della zona per sottoporre tutte le problematiche legate allo svolgimento di quei lavori, comprese quelle legate alla viabilità. «Nel corso dell’incontro -si legge nelle cronache dell’epoca- è stato deciso che, dopo la prima settimana di lavori appena trascorsa, si sperimenterà una seconda settimana a percorso invertito, in modo da avere piena contezza di pro e contro rispetto alla direzione dei flussi veicolari e del loro impatto sulla viabilità nel resto della città».

La direzione di marcia di via Porto così come disposta dall’attuale Amministrazione comunale da qualche giorno, nel 2012 fu invece abbandonata su sollecitazioni dei commercianti di corso Umberto che videro ridursi il flusso di possibili clienti per le loro attività.

Sarà curioso capire nei prossimi giorni se gli stessi commercianti chiederanno, come accaduto allora, il ritorno del precedente senso di marcia in via Porto.

Annunci