Dalla Caritas “Stoffe & Storie” in mostra

A chi non è mai capitato di riempire bustoni con  roba considerata fuori moda anche se  ancora in buono stato, oppure ritenuta  inutile e da buttare, perché non più perfetta, o  semplicemente dimenticata perché superflua. e di portarli nei cassonetti o all’Emporio eco-solidale della Caritas?

E la Caritas di Bisceglie l’aveva già preannunciato al momento dell’apertura  dell’emporio: a latere sarebbe sorta una Sartoria Sociale, non per nulla l’emporio era stato denominato “eco”- solidale.

Ed ecco che il progetto è andato in porto e si presenta alla cittadinanza in una mostra che sarà visitabile dal 18 al 22 maggio, col patrocinio del Comune.

Con un Progetto promosso dalla Caritas di Bisceglie e realizzato dalla Coop. “Mi Stai a Cuore”, dall’impresa sociale “Terre Solidali” e dall’associazione “Mi Stai a Cuore”, la Sartoria Sociale ha intrapreso un percorso di grande creatività partendo dalle competenze spesso nascoste di persone con storie diverse.

In un locale della struttura dei Cappuccini una scelta oculata di capi di abbigliamento conferiti all’Emporio Caritas è rinato: sono state  ricreate  e rivestite di senso stoffe con storie diverse, grazie ad un gruppo di persone, anche loro con storie diverse, che con un ago in mano ed un sorriso di sfida, e guardando con occhi nuovi a quanto altri hanno considerato finito, hanno dato nuova vita ad abiti, stoffe, tende, e poi anche borse, ecc.

Saranno messi in mostra da sabato 18 a martedì 22 maggio i “capolavori” realizzati nei mesi scorsi: alla cittadinanza sarà presentato il progetto e saranno proposti i primi articoli tornati a” ri-vivere”.

La mostra non vuole essere solo il frutto di momenti, pur importanti, di condivisione di lavoro di creazione e recupero, ma mostrare un altro dei  percorsi solidali con cui la Caritas della zona pastorale di Bisceglie contribuisce ad alleviare il peso di molte persone e famiglie che necessitano di aiuto per farmaci ed altri beni di prima necessità ed aiuto mirato. E’ questa l’occasione per  promuovere una specifica economia circolare.

Altro importante e non secondario obiettivo della mostra è quello di sollecitare i visitatori ad avvicinarsi al progetto,  fornendo materiale e consigli,  richiedendo prestazioni o corsi di cucito volti a ridare tempo e senso alle cose.  Ed infine l’aspetto più rilevante è stimolare tutti noi  a ritrovare tempo e senso del nostro condividere uno spazio ed un’idea con gli altri e per gli altri.

Vi aspettiamo quindi, con le nostre e le vostre stoffe da cucire, attorno a cui ricucire le nostre e le vostre storie.

STOFFE & STORIE

in mostra

da sabato 18 a martedì 22 maggio 2019 h. 17/21

in Via G. Frisari 24 – Bisceglie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Per il biscegliese Leonardo Trione il secondo libro “La guarigione della famiglia ferita”

Il biscegliese, Leonardo Trione, ha pubblicato il suo secondo libro: “La guarigione della famiglia ferita” – Un libro e un metodo per salvare i matrimoni in crisi. “La guarigione della famiglia ferita” nasce, dall’esperienza personale e professionale dell’autore, sul tema della famiglia ferita. È un testo che sta ottenendo un ottimo riscontro anche nelle vendite. […]

Vecchie Segherie: domenica 30 Pietrangelo Buttafuoco presenta Sono cose che passano, La Nave di Teseo

Domenica 30 gennaio alle ore 18.30 le Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie ospitano la presentazione del libro Sono cose che passano di Pietrangelo Buttafuoco, edizioni La Nave di Teseo, organizzata in collaborazione con l’associazione Libri nel Borgo Antico, con la partecipazione dell’autore accompagnato dal professore Luciano Gigante (ingresso libero con prenotazione al form https://forms.gle/eYJrSNDdVCUVJrYRA, , per accedere è necessario essere […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: