Primo premio assoluto per l’Orchestra Monterisi al Concorso Nazionale di Orsogna

Con la votazione di 100/100 l’Orchestra della Scuola Media “Monterisi” di Bisceglie si è aggiudicata il primo premio assoluto al VII Concorso Nazionale “Camillo De Nardis” di Orsogna (Ch).

L’orchestra formata dagli alunni delle classi II e III delle sezioni a indirizzo musicale è stata accompagnata dai docenti di strumento Vincenzo Mastropirro, Salvatore Barile, Clelia Sguera, Domenico Bruno, Antonio Cavallo, Giovanni Orsini, Mauro Altamura, Antonio Cucumazzo insieme alla dirigente scolastica Lucia Scarcelli.

L’Orchestra ha eseguito una fantasia dalla Carmen di Bizet e il brano Rota Suite per il 40ennale dalla morte di Nino Rota, indimenticabile Maestro e direttore del Conservatorio di Bari dal 1950 al 1977. Entrambi i brani sono nati nella trascrizione e e nell’arrangiamento del prof. Domenico Bruno.
Il successo dei ragazzi segue quello ottenuto a Tarquinia pochi giorni fa dove si sono aggiudicati il primo premio con il punteggio di 99/100.
Nel video che si può vedere cliccando su questo link, il momento della proclamazione che ha fatto esplodere di gioia i 100 ragazzi che compongono l’orchestra.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Andrea Simone De Nicolò pubblica un libro su Aldo Gigante. In programma anche tre opere che saranno eseguite a Bisceglie

Aldo Gigante fu una figura di spicco del secolo scorso nel panoramica musicale del nord Barese. Nativo di Molfetta, operò soprattutto a Bisceglie ove formò generazioni di bambini e ragazzi al pianoforte ed alla musica, che poi sono divenuti apprezzati professionisti del territorio e musicisti, tra i quali il celebre Riccardo Muti. Del noto artista […]

Il politico Marco Ferrando a Bisceglie per presentare il suo ultimo libro

Narrativa: “Stalin e il PCI – Tra mito e realtà” (Red Star Press – Hellnation Libri), una lettura politica e sociale sul rapporto tra il Cremlino e le botteghe oscure e sul fenomeno staliniano in una ricostruzione utile alla comprensione della sorte del movimento operaio in Italia.   La libreria Prendi Luna book & more […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: