Un anno di Angarano Sindaco, Spina: «Un fallimento totale»

«Per fortuna siamo riusciti almeno a bloccare la distrazione dell’avanzo di amministrazione per pagare i debiti fuori bilancio e finanziare il fondo dei dipendenti da più di un anno con lo stipendio tagliato. La peggior amministrazione di sempre anche ieri ha dimostrato di aver perso il controllo della macchina comunale. Anche i revisori, dopo un parere impietoso e negativo verso l’amministrazione, hanno preferito non venire in consiglio dopo la richiesta di chiarimenti che avevamo formulato (avrebbero dovuto esprimere parere contrario a questo consuntivo?) e che aveva causato la sospensione dei lavori nella prima convocazione del consiglio comunale, poi sciolto per mancanza di numero legale. Intanto, pende un fondatissimo ricorso al TAR per l’annullamento completo del bilancio firmato da tutte le opposizioni unite, e si rischia che queste gravi irregolarità inficino tutti i futuri procedimenti di spesa con la conseguente formazione di pericolosi e ulteriori debiti fuori bilancio. Ma, come ha detto il dirigente dell’area finanziaria, “non siamo in situazione di dissesto per il momento…”: ai buoni intenditori poche parole! Per il resto non c’è traccia delle gare preannunciate da mesi con enfasi da Angarano: l’igiene urbana langue, strutture sportive concesse agli amici con gestione “abusivistica” e gestione del canile prorogata per sei mesi ancora (altro che gara!). Angarano, spaventato, ha ritirato immotivatamente tutte le questioni urbanistiche dopo averle portate troppo frettolosamente all’attenzione del consiglio comunale!
Bilancio del primo anno dell’amministrazione Angarano: nessuna opera nuova, aumento tasse e tariffe, moltiplicazione dei debiti fuori bilancio, illegalità diffusa con proroghe illimitate e trattative “private” nell’affidamento degli appalti».

Lo dichiara il consigliere comunale Francesco Spina in una nota.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Green pass. Ricchiuti (FdI): sostituire lavoratori nelle piccole aziende? Da governo barzelletta

“‘Le imprese con meno di 15 dipendenti potranno sostituire i lavoratori sospesi perché non in possesso del green pass per un totale di 20 giorni in due tranche da 10, fino al 31 dicembre’. Questo prevede il decreto legge che estende il green pass. Sembra una barzelletta ma non lo è, piuttosto rappresenta la distanza […]

Trattamento di Fine Mandato, la maggioranza di centrosinistra alla Regione Puglia: «Sarà abrogato»

“Nella riunione di maggioranza tenutasi stamattina con il presidente Emiliano abbiamo deciso di optare per l’abrogazione del Trattamento di fine mandato e rinviare la discussione ad un momento più favorevole, quando saranno diverse le condizioni economiche e sociali della Puglia”. Lo annunciano i capigruppo di maggioranza Filippo Caracciolo (PD), Grazia Di Bari (M5S), Gianfranco Lopane […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: