Le stagioni della vita Re, Regine e uva profumate. Piano triennale delle arti – miur

Mercoledì 5 giugno, a partire dalle ore 17:30, presso l’open space del Liceo Statale Classico-Linguistico–Scienze Umane “F. De Sanctis” di Trani, in Via Tasselgardo, I, con lo spettacolo dal titolo Le Stagioni della Vita – Re, regine e uva profumate,  giunge al termine la prima annualità del Piano Triennale delle Arti, promosso dal MIUR e finalizzato al potenziamento delle competenze pratiche e storico-critiche, relative alla musica, al patrimonio culturale, al teatro, alla danza, al cinema, alle tecniche e ai media di produzione e di diffusione delle immagini e dei suoni.

 

 

Con la direzione artistica affidata al regista Francesco Sinigaglia, a portare in scena lo spettacolo saranno gli studenti delle Istituzioni scolastiche della rete tranese composta da  IV C.D. “G. BELTRANI” (scuola capofila) di concerto alle scuole: II C.D. “Mons. Petronelli”, S.S.S. I° Grado “E. Baldassarre” e  Liceo Statale Classico – Linguistico-Scienze Umane “F. De Sanctis”.

La serata, che annovera la preziosa collaborazione della docente referente Grazia Buono, inscena parte de Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi a cura della BaldasSound Orchestra, diretta dal prof. Alessandro Giusto (S.S.S. I° Grado “E. Baldassarre”, docenti preparatori: Emilia Baldassarre, Giulia Marzano – musica, Romano Vincenza – Violino, Gianpiero Grilli – Flauto traverso), ovvero le stagioni della vita attraverso il teatro, la danza, la rappresentazione di banchetti medievali, balli di pizzica e tarantella della tradizione, nonché parole e gesti per narrare antichi miti.

I Dirigenti scolastici, prof.ssa Gabriella Catacchio (IV C.D. “G. Beltrani” e S.S.S. I° Grado “E. Baldassarre”) dott.ssa Giuseppina Tota (II C.D. “Mons. Petronelli”) e prof.ssa Grazia Ruggiero (Liceo “De Sanctis”), formulano l’invito per il pubblico evento ad ingresso libero che ha visto l’unione delle forze e dei talenti degli studenti d’età compresa tra i 5 e i 18 anni, dei genitori e docenti e dell’intera comunità: Maria Lops, Paola Pagano, Serafina Di Candido, Patrizia Samele, Lucia Stoico per la stagione dell’autunno; Anna Albanese, Maria Melega, Vincenzo Pastore, Giovanna

 

Ricchiuti, Chiara Schiavone, Antonella De Gennaro e Speranza Spadavecchia (estate).

L’evento, inoltre, sarà condotto dalle attrici della CompagniAurea Ilaria Di Benedetto e Camilla Sinigaglia e vedrà protagonista la scenografia a impostazione grafico-pittorica, realizzata dai professori Teresa Trentadue e Roberto Capogrosso con un ensemble di dieci studenti, che farà da meravigliosa cornice allo spazio scenico.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il 22 gennaio in scena al Politeama “Un tram che si chiama desiderio” con Mariangela D’Abbraccio e Daniele Pecci

Sabato 22 gennaio al Politeama Italia di Bisceglie andrà in scena lo spettacolo “Un tram che si chiama desiderio” con Mariangela D’Abbraccio e Daniele Pecci, di Tennessee Williams per la regia di Pier Luigi Pizzi. L’evento segna l’apertura della stagione di prosa 2022, organizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.   SCHEDA SPETTACOLO Gitiesse Artisti […]

ArteVives, rinviato il concerto “Canzoni di un lungo viaggio” previsto per il 16 gennaio

A seguito di un’attenta valutazione sulla recrudescenza dell’emergenza pandemica, l’associazione di promozione sociale ArteVives presieduta da Mario Sergio Zecchillo ha deciso di rinviare a data da stabilirsi il concerto dal titolo “Canzoni di un lungo viaggio” (con il mezzosoprano Margherita Rotondi ed il pianista Vincenzo Cicchelli) previsto domenica 16 gennaio a Palazzo Vives Frisari. L’intero […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: