Raccolta rifiuti, dal 1° luglio parte un servizio sperimentale a Sant’Andrea

Raccolta rifiuti, dal 1° luglio parte un servizio sperimentale a Sant’Andrea

15 Giugno 2019 0 Di ladiretta1993

Aumentare la percentuale di raccolta differenziata e responsabilizzare i singoli utenti al corretto conferimento di rifiuti. Per questo il Comune di Bisceglie ed il Consorzio Ambiente 2.0, l’azienda che gestisce il servizio di igiene urbana in città, avvieranno dal 1° luglio un nuovo servizio sperimentale nel quartiere sant’Andrea, esattamente per i residenti in: via Carrara Reddito n. 10, 18, 26, 87 e 93; Largo Che Guevara n. 54, 60, 72, 78, 117, 123, 131 e 163; via Dott. G. La Notte n. 24; Via Enrico Berlinguer n. 1 e 19; Via Padre M. Kolbe n. 2, 4, 8, 13, 25, 54; via Madre Teresa di Calcutta dal civico 1 al 9; via Nicola Consiglio n. 4, 5 e 7; via S. Mercuro 3 e 7; via Vecchia Corato n. 101, 105, 115, 119 e 123.

È in corso in questi giorni un’opportuna comunicazione agli utenti attraverso l’affissione di avvisi e locandine nei portoni, unita all’informazione attraverso la stampa e i social network. Saranno organizzati, inoltre, riunioni con gli amministratori di condominio e con gli utenti per un’ottimale preparazione all’avvio del servizio sperimentale.

“In quella zona”, spiega Angelo Consiglio, vicesindaco e assessore all’igiene della Città di Bisceglie, “è stato finora attivo un servizio di raccolta dei rifiuti di tipo ‘condominiale’, come nel quartiere Seminario, ma spesso, come dimostrano le molte sanzioni comminate nell’ultimo periodo, nei bidoni collettivi i rifiuti non vengono conferiti correttamente, probabilmente a causa della limitata responsabilizzazione delle singole utenze rispetto agli obblighi di separazione delle frazioni recuperabili. Ciò causa un drastico abbassamento della percentuale globale mensile della città di Bisceglie”.

I residenti compresi nella zona del servizio sperimentale saranno chiamati ad usare 2 mastelli, uno per la carta e uno per l’organico, una busta gialla per la plastica, una busta grigia per l’indifferenziato. Resterà operativo il bidone collettivo già in uso per il vetro. I mastelli saranno provvisti di dispositivo di identificazione dell’utenza, che consentirà l’immediata individuazione degli autori dei conferimenti irregolari. Sarà possibile ritirare i nuovi kit dal 15 giugno presso il mercato della ciliegia di via Padre Kolbe, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30, il sabato dalle 9.30 alle 12.30.

Gli utenti potranno esporre l’umido il martedì, giovedì, sabato e domenica; la plastica il giovedì e la domenica, l’indifferenziato il lunedì, la carta il mercoledì. Il vetro potrà essere riposto nel contenitore condominiale il venerdì. Gli orari di conferimento sono, per tutti i giorni e tutti i materiali, dalle 21 alle 24.

“La sperimentazione”, sottolinea il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, “sarà anche utile a capire se il sistema può essere funzionale ad una prossima riduzione della ’mastellizzazione’, rendendo più agevoli le operazioni di conferimento per i cittadini. Non dimentichiamo, infatti, che l’attuale sistema familiare della raccolta porta a porta è stato concepito con l’impiego di ben 5 mastelli, uno per ogni frazione, sistema che risulta scomodo e incontra notevoli resistenze”.

Annunci