Innocenti replica a Spina: attacchi insensati da parte di chi ha per primo sostenuto il progetto

“Davvero non capisco l’attacco dell’ex sindaco Francesco Spina nei miei confronti. Un attacco che arriva proprio da chi, in qualità di primo cittadino, ha sostenuto il progetto Spiagge Sicure e l’Associazione Baywatch fin dall’inizio”.

Così il consigliere comunale Piero Innocenti replica al post pubblicato su Facebook da Spina.

“L’ex sindaco scrive tante cose non vere. Innanzitutto non sono presidente della Baywatch ormai dal 2016 (il sito purtroppo non è aggiornato), anche se, da fondatore e ideatore del progetto, continuo a impegnarmi nell’Associazione per far sì che le spiagge della nostra città siano più sicure per tutti. E questo non è certo un segreto.

Inoltre il contributo ricevuto quest’anno dall’Associazione Baywatch non è ‘quasi triplicato’, anzi. Spina dimentica di aver concesso un contributo alla Baywatch di complessivi 11.500 euro negli ultimi suoi due anni da sindaco di Bisceglie. L’Amministrazione Angarano ha concesso quest’anno 10mila euro all’Associazione che lo scorso anno non ha ricevuto nemmeno un euro dal Comune. Ricordo ancora al consigliere Spina che il progetto Spiagge Sicure ha un costo che oscilla tra i 25 e i 30mila euro e che l’Amministrazione, vecchia e nuova, contribuisce solo in parte alla realizzazione.

Ancora, Spina non ricorda di aver dichiarato in un incontro pubblico: ‘Non dimentichiamo che dei bagnini dell’associazione Baywatch l’anno scorso hanno salvato alcune vite umane’. Ecco ancora che non capisco perché attaccare un’Associazione che salva vite umane, che garantisce la sicurezza dei bagnanti sulle spiagge, che vigila sui nostri figli mentre sono in acqua, che rende la nostra Bisceglie più bella e attraente per i turisti e che finalmente quest’anno ha realizzato il sogno di permettere alle persone disabili di fare il bagno nel mare biscegliese”, spiega Innocenti.

“Sono certo che l’attuale presidente della Baywatch non avrà nessuna difficoltà a mostrare a chiunque voglia approfondire la cosa – anche allo stesso Spina se lo vorrà – i bilanci di un’Associazione che rende un servizio fondamentale per l’estate biscegliese e che riesce a realizzare il progetto Spiagge Sicure soprattutto grazie alle tante aziende e ai tanti cittadini che non hanno mai fatto mancare il proprio sostegno. Vi invito ad andare in spiaggia, a parlare con i bagnini per saperne di più sull’Associazione o a scrivere sulla pagina Facebook della Baywatch le vostre domande. Non ci devono essere dubbi sul buon operato dell’Associazione Baywatch”, conclude Innocenti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid. Galantino (FdI): green pass è obbligo vaccinale, ma senza indennizzi

“Dopo aver etichettato come no vax chiunque abbia delle perplessità sul vaccino anti Covid, il governo oggi mette alla gogna i nostri figli e chi prima veniva appellato come eroe nazionale. Mi riferisco agli operatori sanitari e agli uomini delle Forze dell’Ordine che oggi con questo provvedimento vengono minacciati di veder bloccato il proprio stipendio […]

Comunicato a firma congiunta dei consiglieri M5S della Bat: no a rapporti con Emiliano

Al nostro consigliere comunale del M5S, che fa sfoggio fotografico del suo attuale rapporto con il Presidente Emiliano, il quale gli ha conferito un incarico di consulenza alla Regione Puglia, non staremo qui a rammentargli le sue pubbliche posizioni, in passato tutte negative,  relative al citato Presidente della Regione Puglia, ne a fargli notare alcune […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: