Non era lui il ladro che frugava nei bagagli all’aeroporto di Palese: assolto il biscegliese Montarone

Non era lui il ladro che frugava nei bagagli all’aeroporto di Palese: assolto il biscegliese Montarone

9 Ottobre 2019 0 Di Maurizio Rana

Per uno scambio di persona commesso dal Giudice di primo grado,  un biscegliese si è dovuto sorbire disonore, una condanna a un anno e due mesi di reclusione e titoloni sui giornali.

Oggi la dignità è stata restituita a Giuseppe Montarone, di 45 anni, operaio addetto ai servizi di scarico bagagli dell’Aeroporto di Bari Palese, coinvolto nell’inchiesta che sei anni fa portò all’arresto di 85 persone in tutta Italia.

In quella circostanza, il biscegliese fu condannato mentre il presunto colpevole fu prosciolto. A seguito di questa vicenda, Montarone fu sottoposto all’obbligo di dimora.

Oggi è stato assolto dalla Corte di appello di Bari per non aver commesso il fatto, annullando così la sentenza di tre anni fa che lo aveva additato come un ladro, infliggendogli una condanna di un anno e due mesi di reclusione.

I Giudici, accogliendo la tesi dei difensori, hanno riconosciuto  lo «scambio di persona fatto «involontariamente» dal giudice in primo grado. Nel video agli atti del fascicolo si notano, infatti due persone nella stiva di un aereo mentre caricano i bagagli: uno dei due, apre le valigie e, in un caso, si impossessa di un cellulare. Monterone era stato indicato come il «palo».

 

MAURIZIO RANA

Annunci