Trasporto alunni disabili, il Comune di Bisceglie fa scuola

Nella provincia di Messina si trovano ad affrontare il problema del trasporto per gli alunni disabili nelle scuole. I sindacati, in particolare la Fp Cgil, rivolgendosi alla politica locale dice a chiare lettere di seguire l’esempio del Comune di Bisceglie. Una circostanza che risale al 2007 quando un’ordinanza dell’allora sindaco Francesco Spina nei confronti dell’Asl, dispose di non interrompere il servizio pubblico di trasporto dei soggetti disabili da e per i centri di riabilitazione.

Secondo quanto riporta il quotidiano locale online “Tempo Stretto” (www.tempostretto.it), Il servizio risulta assente a causa delle molte gare andate deserte.

«L’incontro in prefettura, nonostante le buone intenzioni si è purtroppo concluso, come temevamo, in un nulla di fatto –dichiarano il segretario della Funzione Pubblica CGIL di Messina, Francesco Fucile e la componente di segreteria, Elena De Pasquale-. Ecco perché riteniamo sia necessario un intervento risolutivo da parte del Sindaco Metropolitano, approfondendo, come abbiamo indicato anche in sede di tavolo prefettizio, la possibilità di emanare un’ordinanza contingibile ed urgente per affrontare e risolvere la questione».

L’esempio è appunto quello di Bisceglie. L’atto fu impugnato davanti al Tar che però con sentenza dell’11/5/2007 n.1331, ritenne legittima l’ordinanza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cgil Bat: le prospettive del piano del Parco naturale regionale Fiume Ofanto tra ecologia ed economia

Lo scorso giugno, è stato adottato lo Schema di Piano Territoriale del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto unitamente agli elaborati della VAS e agli altri strumenti di pianificazione e gestione del Parco, (D.C.P. n. 23 del 17.06.2021). Su impulso del PES BAT, la Provincia di Barletta Andria Trani, in qualità di soggetto gestore dell’Area protetta […]

Arriva l’evento “Save the planet”, della community Different_group. Anche l’associazione Muvt ha aderito

352 volontari, più di 3300 kg di rifiuti raccolti, 6 km² di spiagge, parchi e strade ripuliti: l’anno scorso sono stati questi i numeri della p rima edizione di Save the Planet, un’iniziativa sociale del progetto di divulgazione different, nata per sottolineare l’importanza della conservazione e della tutela del nostro Pianeta, per noi e per […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: