Ultimo dell’anno con i botti che invadono la città

che senso hanno i botti di Capodanno?

L’usanza è nata per scacciare gli spiriti maligni. Crediamo che agli spiriti maligni non creda più nessuno. Chi lancia o fa esplodere petardi o addirittura spara con pistole e fucili come nel far West, lo fa “per festeggiare”. I bambini e i ragazzi si eccitano per il brivido che dà il botto: un misto di euforia e di paura. Ma gli adulti, i genitori?

E l’ordinanza di divieto firmata dal Sindaco Angarano, chi dovrebbe farla osservare? Dove sono le “ronde” da parte delle forze dell’Ordine per garantire sicurezza, multare di 500 euro i trasgressori dell’atto firmato dal Primo Cittadino? E, soprattutto, perchè Angarano non prende il telefono tra le mani e fa qualche telefonata a chi inosserva la sua decisione?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Diventa mamma partorendo nel parcheggio dell’ospedale Di Venere. Storia a lieto fine per donna biscegliese

Una storia di emergenza con lieto fine è stata raccontata dal sito barinedit.it e sebbene ambientata nel capoluogo pugliese, riguarda una cittadina di Bisceglie. Emergenza e maternità, perché la storia finisce con la nascita di un bambino avvenuta dentro l’abitacolo di un’auto in sosta nel parcheggio dell’ospedale “Di Venere”, dato alla luce proprio dalla neo-mamma […]

Bisceglie, lei lo denuncia e lui le brucia la macchina: arrestato

I responsabili degli incendi avvenuti a Bisceglie, l’11 e il 14 febbraio dell’anno scorso sarebbero un uomo ed una donna: i due, arrestati dai carabinieri, sono accusati di incendio doloso in concorso. Altre tre persone, considerate loro complici, sono state raggiunte dall’obbligo di dimora. Secondo quanto accertato, in entrambi gli episodi i due avrebbero riempito […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: