I Lions Bisceglie passano su Ruvo e si avvicinano all’attesissimo confronto di domenica con Salerno

I Lions Bisceglie passano su Ruvo e si avvicinano all’attesissimo confronto di domenica con Salerno

31 Gennaio 2020 0 Di ladiretta1993

Le gare infrasettimanali, specie quando si parte coi favori del pronostico, nascondono insidie aggiuntive. Tranelli dai quali i Lions Bisceglie hanno saputo tenersi alla larga giovedì, nel confronto del PalaPoli di Molfetta col Talos Ruvo. I nerazzurri, al tredicesimo successo in campionato, si sono confermati saldamente al quarto posto nella classifica del girone D del torneo di Serie B Old Wild West e ora possono guardare con maggiore serenità all’attesissimo match casalingo di domenica con la Virtus Arechi Salerno.

Gli ospiti, sostenuti da un bel numero di tifosi al seguito, hanno dovuto far fronte all’irruenza e alla generosità degli avversari, efficaci in attacco specie fino a metà partita: Ruvo ha toccato anche il +8 (23-15), cui i Lions hanno replicato con un break di 13-4. Nuovo strappo del team di Patella, al massimo vantaggio sul 39-30, sul finire del secondo quarto: Marini, Rossi e Drigo hanno ancora ricucito stabilendo una situazione di sostanziale equilibrio all’intervallo lungo.

Decisiva, ai fini dell’affermazione biscegliese, una terza frazione da 29 punti segnati: subito un perentorio 11-0 (da 46-42 a 46-53), con Dri, Marini e Rossi sugli scudi. Una tripla di Gianni Cantagalli è valsa il +12 Lions (51-63 al 27°): i padroni di casa sono risaliti fino al -5 con un 7-0 già a poco più di dieci minuti dal termine e nell’ultimo quarto hanno prodotto uno sforzo sufficiente solo a rientrare sul -2 al 35° (69-71 con un canestro dal perimetro dell’ex Di Salvia). I nerazzurri, implacabili in attacco, si sono riallontanati grazie a Marini (ottima prova individuale, nel solco della bella prestazione di Nardò) e Drigo (cecchino dalla grande distanza). Nelle fasi più calde della contesa i Lions si sono rivelati micidiali nel colpire, di nuovo con Marini dalla media distanza, Dri e Zugno. Massimo scarto il +13 nell’ultimo minuto.

L’apporto dei vari Chiriatti, Mazzarese e Maresca è risultato prezioso in termini di energie profuse e capacità di rotazione. Cinque giocatori in doppia cifra fra i nerazzurri, con un Marco Rossi da sette assists. Un pizzico di fortuna in alcune situazioni offensive avrebbe consentito a Bisceglie di allungare anzitempo e gestire il vantaggio con maggiore tranquillità. Il gruppo tornerà ad allenarsi già venerdì pomeriggio. La società confida in una buona partecipazione di pubblico per la sfida con Salerno.

 

RUVO-LIONS BISCEGLIE 76-86

Talos Ruvo: Bonfiglio 6, Laquintana 25, Bertocco 12, Bini 8, Ochoa 15, De Leone 4, Di Salvia 4, Stepanovic 2, Dell’Uomo. N.e.: Poli, Razic. Allenatore: Dimitri Patella.

Lions Bisceglie: Rossi 10, Cantagalli 16, Dri 15, Drigo 16, Marini 14, Zugno 8, Mazzarese 4, Maresca 3, Chiriatti, Quarto di Palo.  Allenatore: Gigi Marinelli.

Arbitri: Pierluigi Marzo di Lecce, Denny Lillo di Brindisi.

Parziali: 23-18; 41-40; 62-69.

Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Ruvo 14/29, Lions Bisceglie 26/42. Tiri da tre: Ruvo 10/29, Lions Bisceglie 9/27. Tiri liberi: Ruvo 18/21, Lions Bisceglie 7/10. Rimbalzi: Ruvo 34, Lions Bisceglie 39. Assists: Ruvo 13, Lions Bisceglie 13.

Annunci