Fiducia Ministri, Francesco Boccia al quinto posto tra i componenti del Governo Conte

Il governo Conte resta abbastanza basso negli indici di fiducia, ben lontano dai picchi raggiunti ai tempi di Salvini ministro che superava il 50%. Da segnalare l’uscita di Luigi Di Maio dalla top ten, nonostante il suo livello di popolarità sia di gran lunga il più alto fra tutti i ministri.

Questi sono sostanzialmente i responsi dell’ultimo monitoraggio “La fiducia dei ministri” realizzato su un campione di 800 persone da Euromedia Reasearch’, in collaborazione con Klaus Davi. I dati, aggiornati a gennaio 2020, vedono saldamente in testa alla classifica della fiducia Dario Franceschini (ministro dei Beni culturali e del Turismo) che totalizza un indice di fiducia del 38,9%, in lieve crescita rispetto all’ultimo resoconto risalente a ottobre 2019.

Lo segue, al 32,3%, Luciana Lamorgese (ministro degli Interni), che guadagna una posizione rispetto alla precedente rilevazione scalzando Sergio Costa (ministro dell’Ambiente), terzo col 28,5%. Deciso balzo in avanti per Roberto Speranza (ministro della Salute), quarto col 27,3%, che conquista ben 6 posizioni. Anche Francesco BOCCIA (ministro per gli Affari Regionali e Autonomie) fa un bel salto, passando dall’undicesima alla quinta piazza con una fiducia del 26,8%. In vistoso calo Alfonso Bonafede (ministro della Giustizia), sceso al sesto posto col 25,3% mentre Roberto Gualtieri (ministro dell’Economia) avanza di una posizione ottenendo il 24,8%.

Ottavo Lorenzo Guerini (ministro della Difesa) col 23,7% davanti a Teresa Bellanova (ministro delle Politiche Agricole), in calo di 4 posizioni col 23,3%, “penalizzata – secondo Klaus Davi – più che da una buona gestione del ministero, dal ruolo ‘polemico’ affidatole da Renzi nella narrazione politica”. Chiude la top ten Paola De Micheli (ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti), la quale avanza invece di 4 posti aumentando il suo indice di fiducia al 21,9%. Undicesimo Luigi Di Maio (ministro degli Affari Esteri) sceso al 21,2% ma con l’indice di popolarità nettamente più alto al 94,7%.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Bisceglie Sportiva” dice no a questo modo di amministrare lo sport nella città

A pochi mesi dalla fine del mandato crea sconcerto in città e tra le Associazioni l’ennesimo cambio di Assessore allo Sport. Prima Sasso Vittoria, poi Loredana Acquaviva e con la defenestrazione di Maria Lorusso e la nomina di Italo Innocenti, sono cambiati ben 4 assessori allo sport in 5 anni! Come si può fare associazionismo […]

Amministrative, Angarano si ripropone alla città

Domenica 29 gennaio alle ore 11 al Politeama Italia, in via Montello 2, il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano presenterà la sua ricandidatura, che vedrà come primo step quello delle primarie di coalizione fissate il prossimo 12 marzo. La Cittadinanza è invitata a partecipare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: