Coronavirus in Puglia, il paziente era rientrato in aereo da Codogno

Il paziente 1 della Puglia è rientrato da Codogno lunedì sera, in aereo. E’ sbarcato a Brindisi con un volo proveniente da Milano. Il giorno dopo, avvertendo febbre e tosse, si è rivolto al medico, che gli ha consigliato di non avere contatti con nessuno, fino all’intervento del 118, che lo ha ricoverato nel reparto infettivi dell’ospedale Moscati di Taranto.

“Da Brindisi è arrivato a Torricella con il fratello”, spiega Giuseppe Turco, medico, consigliere regionale, ex sindaco di Torricella. “Quando mi ha avvisato gli ho detto di stare in isolamento con la famiglia del fratello e di avvertirmi in presenza di sintomi, tranquillizzandolo per il giorno dopo”. “Alle 7 del mattino”, dice ancora, “presentava febbre. Abbiamo contattato il 112 e il 118 ed è seguito il ricovero. Per il paziente, è stato rispettato in toto l’isolamento”.

“Il sindaco è in contatto con le autorità preposte per le decisioni in merito. Il paziente l’ho sentito ed è asintomatico. Cerchiamo di superare la paura, senza allarmismi. A breve il direttore delle Malattie infettive del Moscati di Taranto sarà a Torricella per i tamponi da eseguire ai parenti del paziente”.

 

ANTONIO PROCACCI

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

ADISCO Bisceglie si unisce al cordoglio cittadino per la prematura e dolorosa scomparsa del dott. Andrea Sinigaglia

ADISCO (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale), Sez. Territoriale di Bisceglie, attraverso le parole della sua Presidente, dott.ssa Lella Di Reda, si unisce al cordoglio cittadino per la prematura scomparsa del dott. Andrea Sinigaglia. La Presidente dell’Associazione, infatti, esprime anche a nome del Consiglio Direttivo e dei Soci tutti, le più profonde e sentite condoglianze […]

Muore il dottor Andrea Sinigaglia. Il ricordo di Sergio Silvestris

Nella notte tra il sette e l’otto agosto, è venuto a mancare lo stimatissimo dottor Andrea Sinigaglia. Di seguito pubblichiamo un ricordo di Sergio Silvestris: Non ci sono abbastanza parole per dire GRAZIE al dott. Andrea Sinigaglia. Con competenza e cuore, senza mai risparmiarsi, ha diretto le nostre strutture sanitarie nel delirio della pandemia. Ed […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: