Migranti: Sasso (Lega), «da Governo e Regione schiaffi a sacrifici pugliesi»

Migranti: Sasso (Lega), «da Governo e Regione schiaffi a sacrifici pugliesi»

14 Luglio 2020 0 Di ladiretta1993

“Da mesi limitiamo pesantemente la nostra libertà a causa del Covid-19. Da mesi siamo obbligati, per legge, ad indossare mascherine, a mantenere le distanze, ad evitare assembramenti. Abbiamo chiuso le nostre scuole, abbandonando i nostri figli a se stessi, abbiamo bloccato la nostra economia e stiamo vivendo la peggiore crisi degli ultimi 50 anni, eppure esiste una categoria che riesce a superare anche le restrizioni da Coronavirus”.

Così il deputato pugliese della Lega Rossano Sasso. “Quella degli immigrati clandestini che sbarcano illegalmente sulle nostre coste. Con questo Governo non solo è ripreso il fenomeno degli sbarchi per la gioia di scafisti e delinquenti, ma si consentono liberamente anche sbarchi di… coronavirus. E, da pugliese, sono ancora più preoccupato perché il Governo sta pensando di portare a Brindisi un centinaio di immigrati clandestini positivi. La Puglia ha bisogno di ripartire col turismo, con l’agricoltura, con il lavoro, non di immigrati clandestini positivi al Coronavirus. Dopo tanta sofferenza, il Governo sta prendendo a schiaffi i sacrifici dei Pugliesi, con la complicità di Michele Emiliano”.

“E, da pugliese, sono ancora più preoccupato perché il Governo sta pensando di portare a Brindisi un centinaio di immigrati clandestini positivi – aggiunge -. La Puglia ha bisogno di ripartire col turismo, con l’agricoltura, con il lavoro, non di immigrati clandestini positivi al Coronavirus. Dopo tanta sofferenza, il Governo sta prendendo a schiaffi i sacrifici dei Pugliesi, con la complicità di Michele Emiliano”.