Bilancio, Tar dichiara improcedibile il ricorso contro il Prefetto. “Sopravvenuta carenza di interesse”

Bilancio, Tar dichiara improcedibile il ricorso contro il Prefetto. “Sopravvenuta carenza di interesse”

6 Agosto 2020 0 Di ladiretta1993

Il Tribunale Amministrativo Regionale ha dichiarato improcedibile il ricorso presentato dai consiglieri di opposizione contro il Ministero dell’Interno per il silenzio serbato dal Prefetto di Barletta-Andria-Trani rispetto alla mancata emanazione, in sostituzione del Consiglio comunale inadempiente, dell’atto di nomina di “apposito commissario, all’amministrazione inadempiente” deputato ad emanare, per il Comune di Bisceglie, le delibere di approvazione del bilancio di previsione 2019-2021 e del rendiconto consuntivo 2018.

Secondo il Tar però Il ricorso è improcedibile per sopravvenuta carenza d’interesse, «a nulla valendo -si legge nella sentenza- una pronuncia che in ipotesi sanzionasse l’inerzia del Prefetto della Provincia BAT nell’adozione, mediante la nomina di un commissario (…) di atti che, nelle more, il Comune resistente ha adottato in via autonoma, e ciò indipendentemente da profili ulteriori di illegittimità o di nullità che possano essere fatti valere dai ricorrenti».

Per il Tar il Comune ha provveduto e sanato, se questi atti siano legittimi o meno, si deciderà in altro momento e in altra sede.