Ampliamento cimitero, il Tar respinge il ricorso della ditta Tre Fiammelle

Il Tar Puglia ha respinto il ricorso presentato dalla società cooperativa Tre Fiammelle che, a capo di un raggruppamento temporaneo di imprese (Rti), si era inizialmente aggiudicato l’appalto per i lavori di ampliamento del cimitero e gestione del servizio manutenzione e distribuzione energia elettrica per illuminazione lampada votive.

L’atto di aggiudicazione fu annullato dal Comune di Bisceglie e contestualmente fu assegnato l’appalto alla ditta seconda classificata.

Alla ditta Tre Fiammelle erano state contestate la mancanza del possesso, in capo alla mandataria, del requisito dell’attestazione SOA OG1 per la classifica richiesta per la quota di lavori da eseguire e la sopravvenuta carenza dei requisiti generali in capo alla Società incaricata della progettazione, a causa del suo fallimento.

«Il provvedimento è certamente legittimo -si legge nella sentenza del Tar a conclusione dell’analisi di ciò che era indicato nel disciplinare di gara-, atteso che si è acclarato essere legittimo il motivo di esclusione del raggruppamento relativo alla certificazione SOA per la categoria OG1 posseduta dalla mandataria».

«Qualcuno aveva cercato di far credere alla Città che l’Anac avesse annullato la gara, gridando come al solito allo scandalo, accusando e calunniando, parlando di inesistenti sanzioni per altrettanto inesistenti gravi violazioni. Insomma, l’ennesima messa in scena in piena regola», ha sottolineato Natale Parisi, Assessore ai servizi cimiteriali del Comune di Bisceglie. «La sentenza del Tar conferma la correttezza dell’operato dell’Amministrazione e ora potrà proseguire l’iter burocratico per la costruzione dei nuovi loculi al cimitero. Potremo così finalmente far fronte ad una delle tante emergenze che si trascinano da molti anni. Andiamo avanti sulla strada dell’onesta, della legalità e della trasparenza amministrativa. Con buona pace di chi, dopo anni di assoluto immobilismo, si ricorda solo ora del cimitero per la consueta ammuina e le solite mistificazioni della realtà», ha concluso l’Assessore Parisi.

One thought on “Ampliamento cimitero, il Tar respinge il ricorso della ditta Tre Fiammelle

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Allarme Ordine Commercialisti: le famiglie italiane diventano sempre più povere

«Le famiglie italiane diventano sempre più povere, mentre la pressione fiscale su di loro continua a salire. Il risultato è una costante diminuzione della spesa corrente, peraltro drenata sempre più dalle grandi piattaforme online, con riflessi negativi per il comparto del commercio che finisce stritolato da una congiuntura negativa che la pandemia ha solo amplificato». […]

Tribunale dei Diritti del Malato: “Ufficio Invalidi a Bisceglie chiuso da più di un mese. Si intervenga”

Con una nota inviata a Direttore generale Asl Bat, al presidente della regione Puglia, al presidente commissione regionale sanita, al sindaco di Bisceglie, il Tribunale dei Diritti del Malato ha segnalato l’interruzione delservizio da parte dell’ufficio invalidi presso l’ospedale di Bisceglie dal giorno 15 Giugno. Di seguito il testo della nota. Con la presente, si […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: