Didattica a distanza: il pensiero di Michele, un bambino biscegliese

Ci siamo chiesti come stessero vivendo l’emergenza covid-19 i bambini, proprio per questo abbiamo raccolta e pubblicato il pensiero di un bambino biscegliese.
Sono Michele nella vita non faccio niente oltre che mangiare, studiare, giocare alla play ed essere Lino, ma so solo una cosa, sono molto divertente.
Oggi abbiamo iniziato le videolezioni, sono state molto dure perché vedere i tuoi amici dal vivo e vederli da uno schermo, è bruttissimo ve lo assicuro.
Nonostante tutto, dobbiamo rialzarci, indossiamo le mascherine perché non è una funzione questa che stiamo vivendo.
Invece che dire “NON CE NE COVIDDI” pensiamo a tutte quelle povere, innocenti persone che sono morte per questo, a volte le parole di un bambino come me, possono avere piú significato di quelle di un adulto.
Quindi ricapitolando quando siete a contatto con delle persone che non sapete con chi si sono visti, dove sono andati, METTETE STE MALEDETTE MASCHERINE.
Spero che queste parole ci siano d’aiuto per un domani.
Ciao, Michele.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dalle estorsioni al caporalato, anche la Bat nella geografia criminale disegnata dall’Antimafia pugliese

Sacra Corona Unita, compagini baresi e mafie foggiane. Questo il quadro attuale della “geografia criminale pugliese” articolata in “tre macro-configurazioni criminali” e analizzata nella relazione sulla ‘Diffusione delle varie forme di criminalità organizzata nella Regione Puglia’, approvata dalla Commissione parlamentare Antimafia sul finire della scorsa legislatura e ora resa pubblica. La Sacra Corona Unita è […]

Shoah, Silvestris organizza un momento di commemorazione: “Per non dimenticare”

Stasera giovedì 26 gennaio alle ore 19 in via della Giudecca (alle spalle della Chiesa di San Domenico,nel centro storico) terremo un momento di commemorazione e riflessione sull’olocausto, nella vigilia del giorno della memoria. «Ricorderemo l’orrore della Shoah, la presenza ebraica a Bisceglie e le vicende accadute nella nostra città a seguito delle leggi razziali. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: