Amendolagine (M5S): «Invece di pensare alla nascita di Gesù Bambino preoccupatevi del problema dei tamponi»

«Dopo aver provveduto ad anticipare la nascita del Bambin Gesù di un paio di ore, ora programmiamo l’anticipo della resurrezione di qualche giorno, così per Pasqua avremmo risolto questo grande dilemma!
E intanto c’è ancora chi da giorni attende il tampone, chi, essendo positivo, non è stato ancora contattato per segnalare i contatti stretti, chi non si ritrova dopo un tampone molecolare con esito positivo nella lista del dipartimento della salute, mentre i suoi parenti sono stati già tamponati come contatti stretti, chi si reca in auto in ospedale, essendo positivo, per effettuare il tampone e così via.
Nel frattempo si attende l’operatività del protocollo di intesa sottoscritto da Regione Puglia, medici di base e pediatri per i tamponi a domicilio!
Ma qui va tutto bene….!!!».
Lo scrive il consigliere comunale Vincenzo Amendolagine sul suo profilo Facebook.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Il biscegliese Veneziani: disonora il padre e la madre

Genitore 1 a genitore 2, passo e chiudo la famiglia. Non è una comunicazione in codice della Volante ma è il nuovo codice della famiglia, già adottato in mezza Europa e ora negli Stati Uniti e ripristinato in questi giorni da noi da questo governo (come annunciato dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, sulla carta d’identità […]

Covid, Sindaco Angarano: «I positivi a Bisceglie scendono a 315. Nella “Giornata degli abbracci” un pensiero ai nostri cari»

Nella tarda serata di giovedì 21 gennaio, il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, ha aggiornato la cittadinanza sull’andamento del contagio nella nostra Città. «I positivi -ha dichiarato- sono attualmente circa 315, un numero inferiore rispetto all’ultimo aggiornamento ma che resta ancora preoccupante e richiede la massima attenzione da parte di tutti noi». Il Sindaco ha […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: