L’ex Assessore Ruggieri: «Dopo un anno dalla segnalazione fontane ancora in stato di abbandono. E paghiamo per la manutenzione…»

«Quasi un anno fa, pubblicai delle foto di alcune fontane di Bisceglie che versavano in condizioni a dir poco pietose, ovviamente segnalai la richiesta di manutenzione pervenutami da alcuni cittadini e chiesi un incontro con lo stesso sindaco.

Incontro avvenuto nella sala consiliare del comune, dove oltre al problema segnalai anche la soluzione.
È si, vi è la soluzione, paghiamo un servizio mensile di euro 5.000,00 per la manutenzione ordinaria degli immobili comunali che comprende anche la pulizia delle fontane, (sappiatelo) ma che a quanto pare paghiamo e non ne usufruiamo perché ovviamente nessuno ne verifica l’attuazione.
Dal sindaco ovviamente risposte standard, “non ti preoccupare sistemo, grazie”.
Beh, le fontane sono ancora la, in quello stato se non peggiore.
È questa la risposta che l’amministrazione da, l’incuranza, l’indifferenza, l’arroganza che oltre al danno portano allo spreco di soldi pubblici.
Una delle fontane, quella in via Isonzo, ha una storia lunga ed è sempre stata sin dal passato usata come abbeveratorio di animali e persone… Oggi quella storia è diventata una palude… Oltre che un pericolo di tipo igienico per chi ne usufruisce.
Purtroppo come per i bagni in piazza Vittorio Emanuele, chiusi, per incapacità gestionale di questa amministrazione molte altre cose seguono e seguiranno la stessa sorte.
Loro dicono che governeranno fino al 2023, io dico ci toccherà subire e sopravvivere fino ad allora».
Lo scrive in una nota l’ex assessore Paolo Ruggieri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Bisceglie d’Amare”: è necessario scegliere un’alternativa ad Angarano

«Potremmo definire “molto acceso” il dibattito politico che si è venuto a creare negli ultimi giorni. Avremmo preferito che venissero dedicate più energie alla gestione della crisi sanitaria ed economica. Riteniamo di poter ben rappresentare questo modus operandi da noi auspicato, pur non facendo parte degli organi amministrativi: le numerose proposte, sempre documentate e realizzabili, […]

Il bilancio di previsione arriva in Consiglio comunale, da lunedì 26 aprile inizia la discussione

Il presidente del consiglio comunale Gianni Casella ha convocato la massima assise cittadina per i giorni 26 e 28 aprile alle ore 15 in modalità videoconferenza. All’ordine del giorno 5 punti. Tra questi “Esame ed approvazione bilancio di previsione finanziario per il triennio 2021-2023 e relativi allegati”. La seduta si aprirà con la comunicazione degli […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: