Montaruli (Casambulanti): «Martedì e mercoledì si torna in “zona rossa”, altri danni per gli ambulanti»

Lunedì 4 gennaio è stato definito “Il Lunedì dei Mercati”. Infatti oltre a quelli che tradizionalmente si svolgono come da calendario il lunedì, nel giorno 4 gennaio (giornata di pausa tra quelle in Zona Rossa) sono stati concentrati anche i mercati che non hanno potuto svolgersi sabato 2 gennaio, quindi posticipati, ma anche quelli di martedì 5 gennaio ed addirittura anche qualcuno di mercoledì 6 gennaio, che dunque vengono anticipati.

Autore di tutte le richieste, regolarmente condivise ed accolte da parte dei sindaci, dirigenti comunali ed amministrazioni pubbliche, il Coordinatore nazionale CasAmbulanti Savino Montaruli che ha aggiunto: “una mole enorme di lavoro che però è giunto a buon esito. Infatti sono state recepite positivamente tutte le nostre richieste di posticipo o anticipo dei mercati nell’unica giornata utile (pausa Zona Arancione) cioè lunedì 4 gennaio 2021. Alla soddisfazione per il riconoscimento e la gratitudine per l’enorme lavoro svolto anche in questa occasione da CasAmbulanti, si aggiunge, però, la delusione perché è evidente che una tale concentrazione di mercati in una sola giornata comporta danni economici per gli operatori concessionari di posteggi nei mercati del sabato, del martedì e del mercoledì (zona Rossa) penalizzati ancora una volta. In ogni caso – prosegue Montaruli – il lavoro messo sul campo dall’organizzazione CasAmbulanti ma anche da parte di altre Associazioni di Rappresentanza ha comunque soddisfatto gli Operatori che però continuano, anche in questo inizio di nuovo anno, a subire le conseguenze di provvedimenti penalizzanti che hanno fatto di questa Categoria la più penalizzata e quella più trascurata dalle Istituzioni. La tensione sociale continua a salire e se non si giunge ad una condizione di riequilibrio nell’arco di un mese le conseguenze potrebbero davvero essere drammatiche – ha concluso Montaruli che ha fatto un elenco dei mercati che si svolgeranno lunedì in edizione di posticipo o di anticipo tra i quali: Terlizzi, Manfredonia, Barletta, Corato, Copertino, Mesagne, Monopoli, Bitetto, Bitonto, Cerignola, San Ferdinando di Puglia, Putignano, Bisceglie, Trani.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bonus acqua potabile: domande fino al 28 febbraio

Dal sito fiscomania.com. E’ stato confermato anche per il 2023, il bonus acqua potabile, volto diminuire il consumo di plastica: con questo credito d’imposta infatti viene sostenuta la spesa per acquistare sistemi di filtraggio o mineralizzazione, oppure di raffreddamento e addizione di anidride carbonica per l’acqua di casa. I fondi stanziati ammontano a 1,5 milioni di euro, rispetto […]

A Bisceglie arriva il primo nato nel nuovo reparto di Ostetricia

Prima nascita oggi nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie inaugurato lo scorso 31 gennaio dopo i lavori di riqualificazione. Il piccolo di chiama Nathan ed è nato alle 12:11 di oggi. Pesa poco meno di 3,4 chili ed è lungo 50 centimetri. “Sua mamma Milena sta bene”, fa sapere […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: