Non c’è tregua per incivili che abbandonano rifiuti, controlli martellanti e multe (IL VIDEO)

Non c’è tregua per gli incivili che abbandonano illegalmente rifiuti a Bisceglie. Prosegue infatti il monitoraggio del territorio con l’ausilio di fototrappole piazzate in centro e in periferia. E continuano i controlli congiunti di Polizia Locale e del personale di Energetikambiente che, attraverso l’analisi sul posto dei sacchi di spazzatura lasciati su luogo pubblico dagli sporcaccioni, consentono il rinvenimento di tracce che riconducono al responsabile dell’abbandono di spazzatura. È salito così a 17 il numero di sanzioni comminate dalla Polizia Locale nel corrente mese di marzo, per importi che variano da 100 a 500 euro.

“Fa specie vedere con quanto menefreghismo questi incivili scarichino grandi quantità di rifiuti in strada in totale spregio delle leggi e senza alcun rispetto per la Comunità, senza un briciolo di amor proprio”, ha sottolineato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Sappiano che la nostra azione continuerà ad essere martellante e che non ci fermeremo fino a quando questo odioso fenomeno sarà scomparso. La parola d’ordine continuerà ad essere tolleranza zero verso queste deplorevoli e gravi condotte che deturpano la nostra Città e l’ambiente. Un ringraziamento alla Polizia Locale e al personale dell’azienda che si occupa di igiene urbana, in prima linea insieme a noi nel contrasto all’abbandono di rifiuti”.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: in Puglia 1.180 nuovi casi e 24 decessi

Oggi in Puglia sono stati registrati 13.376 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e 1.180 casi positivi: 267 in provincia di Bari, 159 in provincia di Brindisi, 216 nella provincia BAT, 194 in provincia di Foggia, 128 in provincia di Lecce, 215 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di […]

Ambulanti protestano in Regione, Emiliano scrive a speranza

Un’intera giornata trascorsa sul Lungomare di Bari, presso la sede della Presidenza della Regione Puglia. Un’intensa giornata di trattativa sindacale con le Rappresentanze dell’Associazione di Categoria incatenati, a dimostrare il profondo disagio nel vedere i mercati e le attività ambulanti all’aperto tenute chiuse. Dopo un’interlocuzione con le Forze di Polizia, presenti sul posto e fortemente […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: