I “positivi” a Bisceglie sono 365. Ieri le vaccinazioni per over80 al PalaCosmai

Il Sindaco Angarano è tornato a rendere conto alla cittadinanza dell’andamento epidemiologico a Bisceglie. Un andamento che si è mantenuto sostanzialmente stabile nella nostra città nell’ultima settimana. Al momento i positivi sono 365, dei quali 321 in isolamento domiciliare e 44 ricoverati in ospedale. In totale i guariti fino ad oggi sono 3064 mentre i deceduti sono 82. La situazione, dunque, resta molto preoccupante e richiede la massima attenzione e applicazione da parte di tutti, soprattutto nelle imminenti festività pasquali.
«La buona notizia -scrive il Primo Cittadino- è che, come sapete, questa settimana c’è stata un’accelerazione sulla campagna vaccinale di massa con due vax day al PalaCosmai. Ieri, in virtù delle nuove disponibilità di vaccini dottori e dottoresse dell’Ufficio Igiene di Bisceglie e Dipartimento di prevenzione della Asl Bat hanno potuto vaccinare oltre 250 persone delle quali 192 Over 80 (162 prime dosi e 30 seconde dosi) oltre a docenti, operatori sanitari e ospiti della Cooperativa Temenos».
È stata la prima volta degli over 80 nel punto di vaccinazione popolare che abbiamo allestito nella struttura sportiva di via Nicola Consiglio.
«È stata una grande emozione vedere i nostri anziani vaccinarsi accompagnati dai loro cari -racconta Angarano-. Pensavo a quanto siano importanti per noi e per la società, a quanto bene ci vogliano, i nostri riferimenti, le nostre guide, i nostri maestri di vita. È stata una giornata che mi ha dato rinnovata fiducia, ci ha consentito di ritornare a vedere quella luce che aneliamo da mesi e speriamo possa diventare sempre più forte. Eravamo preoccupati per la delicatezza delle operazioni e la particolare fragilità dei vaccinanti, non sono mancati aspetti da ottimizzare ma devo dire che complessivamente la macchina organizzativa curata dal Centro operativo comunale (Coc) e dalla Protezione Civile con i suoi volontari ha retto sostanzialmente bene.
Domani, con ulteriori accorgimenti, si replica, aumentando il numero delle vaccinazioni programmate, 309 in tutto, delle quali 174 over 80 (102 prime dosi e 72 seconde dosi), operatori di Protezione Civile, altri insegnanti fragili, personale di ludoteche e nidi privati, personale di cooperative sociali e addetti a trasporto disabili per Unità di Riabilitazione.
Siamo sulla strada giusta. Con l’aumento delle forniture di vaccini contiamo che le Autorità Sanitarie possano usare sempre più stabilmente il PalaCosmai, da mattina a sera, per terminare gli over80 e passare quanto prima alle altre fasce d’età».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: in Puglia 1.180 nuovi casi e 24 decessi

Oggi in Puglia sono stati registrati 13.376 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e 1.180 casi positivi: 267 in provincia di Bari, 159 in provincia di Brindisi, 216 nella provincia BAT, 194 in provincia di Foggia, 128 in provincia di Lecce, 215 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di […]

Ambulanti protestano in Regione, Emiliano scrive a speranza

Un’intera giornata trascorsa sul Lungomare di Bari, presso la sede della Presidenza della Regione Puglia. Un’intensa giornata di trattativa sindacale con le Rappresentanze dell’Associazione di Categoria incatenati, a dimostrare il profondo disagio nel vedere i mercati e le attività ambulanti all’aperto tenute chiuse. Dopo un’interlocuzione con le Forze di Polizia, presenti sul posto e fortemente […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: