Casella: «Non sono uno yes man. Naglieri provi a farmi sfiduciare dalla sua maggioranza»

«Il Presidente del Consiglio comunale garantisce sia la maggioranza che l’opposizione e non può essere di parte nè può essere uno yes man». Ha detto Gianni Casella in un video di risposta alle polemiche innescate in seguito al rigetto degli emendamenti al bilancio del gruppo NelModoGiusto.

«Mi sono candidato a Sindaco per vincere la campagna elettorale e per portare avanti il mio programma. L’ho già detto in passato all’assessore Naglieri e glielo ripeto: se pensa che la nomina di Presidente del Consiglio comunale ricaduta sulla mia persona debba far stare zitto Casella e anche il suo gruppo politico, allora ha sbagliato alla grande. Se pensa che non stia svolgendo un ruolo di garanzia allora chieda alla sua maggioranza di sfiduciare il presidente Casella e di trovare qualcuno disposto a ricoprire il ruolo e a percepire lo stipendio della carica che, ora che è passato un bel po’ di tempo posso dirlo, io devolvo per il 60% in breneficenza».

Casella ne ha anche per il consigliere comunale Francesco Spina che ha chiesto chiarimenti su un possibile accordo pre-elettorale tra il sindaco Angarano e l’allora sfidante al ballottaggio Casella. «Ricordo a Spina che lui ha dichiarato in Consiglio comunale di aver votato al secondo turno per Angarano. Alla gente e alle imprese bisogna dare delle risposte. A loro non interessano queste beghe».

Il video completo può essere visto cliccando su questo link.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Estate Biscegliese, le precisazioni dell’ass. Bianco: «Abbiamo preferito sostenere le realtà locali»

“Noi ci rendiamo conto che i metodi siano ben diversi rispetto al passato ma non è una buona ragione per polemizzare e mistificare la realtà. Prima si spendevano decine di migliaia di euro per singoli eventi che non sempre portavano valore aggiunto alla Città. Ora si usa un metodo trasparente e concertativo che, al netto […]

Green Pass, Lopalco: Si sta abusando della parola “libertà”

“Da quando il Governo ha sacrosantamente sancito l’uso del cosiddetto green pass per evitare chiusure generalizzate a fronte della ripresa della circolazione virale, la parola più bella che conosciamo, la parola libertà, è stata più che mai vittima di abuso”. Lo dice l’assessore pugliese alla Sanità, Pier Luigi Lopalco commentando l’introduzione del Green pass in […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: