Il cancro si porta via anche Antonella Dell’Olio, sorella di Irene a cui si ispirava l’iniziativa “Irene for Life”

Raggiungerà sua sorella Irene, deceduta 4 anni fa a causa di un cancro e il cui nome ha ispirato iniziative di raccolta fondi per malati oncologici chiamata “Irene for Life”.

Antonella Dell’Olio è stata stroncata dallo stesso male. La notizia è corsa sui social sin dalla prima mattinata di oggi.

«Bisceglie questa mattina sì è svegliata con la notizia della morte di una giovane donna biscegliese, Antonella Dell’Olio -ha scritto il sindaco Angelantonio Angarano sul suo profilo Facebook-. La morte provoca sempre dolore e tristezza, ma nel caso di Antonella la comunità biscegliese resta attonita, sconvolta.
Perché Antonella, come sua sorella Irene, ha combattuto una durissima battaglia senza mai smettere di credere che la Vita fosse bellissima, degna comunque sempre di essere vissuta, indossando sempre un sorriso travolgente, spargendo sempre intorno a sé guizzi di energia. Antonella, con la sua famiglia, ha trasformato il dolore per la perdita di Irene in amore, quello moltiplicato dall’associazione Irene for Life, impegnata a fianco delle donne che lottano contro il tumore al seno.
Per tutto questo, la sua morte oggi ci riempie il cuore di dolore. Abbiamo la consolazione di saperla tra gli angeli a cantare con la sua voce meravigliosa.
Alla sua famiglia giunga la nostra vicinanza e quella della Comunità».

One thought on “Il cancro si porta via anche Antonella Dell’Olio, sorella di Irene a cui si ispirava l’iniziativa “Irene for Life”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bisceglie. Droga ed esplosivo in casa: arrestati madre e figlio

Avevano in casa cocaina e hashish, il materiale utile al confezionamento delle dosi di droga, 4mila euro in contanti e in banconote di piccolo taglio oltre a esplosivi sistemati in scatole di cartone nello scantinato. Per questo, una donna di 68 anni e suo figlio di 37 sono stati arrestati dai carabinieri a Bisceglie. Sono […]

Minacce a testimoni, condanne definitive per due ex pm Trani

Sono diventate definitive, dopo che la Cassazione ha rigettato i ricorsi della difesa, le condanne per due ex pm del Tribunale di Trani, Michele Ruggiero e Alessandro Pesce, rispettivamente alla pena di 6 mesi e a 4 mesi di reclusione per concorso in tentata violenza privata. Ora i due magistrati sono in servizio come sostituti […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: