Roghi velenosi in tutta la Bat, Associazione “Io ci sono”: «In pericolo la salute dei cittadini»

Un fenomeno, quello dei roghi, che di norma si accentua nel periodo estivo quando, oltre ai materiali di risulta o di altra dubbia provenienza che vengono abusivamente ed illegalmente dati alle fiamme, bruciano anche le sterpaglie rinsecchite allocate su aree pubbliche e private, causando non solo pericolo per la viabilità a causa del denso fumo che se ne sprigiona ma pericolo per le persone e per la salute pubblica.

Dall’Associazione di Volontariato “Io Ci Sono!”, componente del Forum cittadino Ricorda Rispetta, è il Presidente Savino Montaruli a scrivere al Prefetto della Provincia Barletta Andria Trani, dott. Maurizio Valiante, affinché convochi con urgenza un Tavolo di concertazione tra le Forze dell’ordine, i sindaci del territorio ed i Forum Ambientali presenti in tutte le città. Un incontro urgentissimo, continua Montaruli, perché quello dei roghi tossici è un problema che si protrae da tantissimo tempo e ad oggi non risulta mai essere stata attivata una task force per debellare il fenomeno e punire, anche penalmente, gli autori di questo attentato alla salute pubblica ed al territorio. In questi giorni si sta incentrando una discussione sul drammatico calo delle presenze turistiche nella provincia BT e della devastante condizione occupazionale, soprattutto dei giovani. Ebbene, cosa ci si può aspettare da un territorio dove quello che dovrebbe essere il Triangolo (Andria Barletta Trani) delle Bellezze e dello Sviluppo è diventato il Triangolo dei Veleni?”.

Con questa domanda scomoda ma coraggiosa e di grande stimolo per le Istituzioni spesso indifferenti si conclude l’amara constatazione del Presidente di “Io Ci Sono!”; associazione riconosciuta, regolarmente iscritta nell’Albo comunale delle Associazioni e già componente della 1^ Consulta comunale della città di Andria.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bisceglie, Picchia moglie e figlio minorenne disabile: 52enne in carcere

Avrebbe picchiato per mesi moglie, figlia e figlio minorenne disabile, procurando loro lesioni tanto da costringerli a ricorrere in alcune occasioni alle cure in ospedale. I carabinieri hanno arrestato un 52enne di Bisceglie, finito in carcere per i reati di lesioni personali e maltrattamenti. Per molto tempo la donna avrebbe subito le violenze del marito senza […]

Sequestrate armi a suocero, 88enne di Bisceglie, ex gip arrestato a maggio

Un sequestro di armi è stato effettuato dai poliziotti della Squadra Mobile di Bari nei confronti di un 88enne di Bisceglie, suocero dell’ex gip di Bari Giuseppe De Benedictis, arrestato il 24 aprile per corruzione in atti giudiziari e il 13 maggio per detenzione di armi da guerra. Il sequestro è avvenuto nell’ambito di ulteriori […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: