“Spiagge sicure”, Bisceglie d’Amare: «Due mesi di ritardo e 38mila euro, vigileremo sul corretto espletamento del servizio»

«Apprendiamo dell’idoneità a procedere, da determina dirigenziale datata 07/07/2021, all’affidamento delle attività di presidio, pulizia, decoro e salvamento in mare nelle spiagge libere biscegliesi, all’A.S.D. Baywatch, con sede legale in Bisceglie, via Carrara Di Ceglie n.4. L’importo è pari a 38.000,00 euro. Purtroppo, denotiamo la partenza in forte ritardo di un servizio essenziale per la sicurezza dei bagnanti; un servizio partito nella prima decade di Luglio, benché le nostre spiagge fossero popolate, da concittadini e non, dai primi giorni di Giugno. Il recente salvataggio operato da una signora armata di grande coraggio, in data 09 Luglio (come riportato da alcune testate locali), deve far riflettere i nostri amministratori sull’importanza di una tempestiva attivazione di simili servizi». Comincia così Marco Di Leo, esponente della lista civica Bisceglie d’Amare.

«Prendendo visione dell’avviso pubblicato sull’albo pretorio del Comune di Bisceglie, dovrebbero esser previste una serie di utilità: la presenza di un operatore ad ogni varco di accesso alla spiaggia, presenza degli OSS per gli anziani e per i diversamente abili, presenza di materiale medicale, inclusi i defibrillatori. Se tutto ciò dovesse essere realizzato, potremmo parlare di soldi (anche se tanti) sicuramente ben spesi.

Bisceglie D’Amare, come forza di opposizione, vigilerà sul corretto espletamento del servizio. Tutelare questo grande investimento è un nostro dovere morale ed è nell’interesse di tutti, non solo di pochi.

Ci auguriamo che il prossimo anno questo servizio venga bandito ad Aprile e non a fine Giugno. Bisceglie richiede il massimo, non il minimo indispensabile». Conclude Di Leo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Green Pass, Lopalco: Si sta abusando della parola “libertà”

“Da quando il Governo ha sacrosantamente sancito l’uso del cosiddetto green pass per evitare chiusure generalizzate a fronte della ripresa della circolazione virale, la parola più bella che conosciamo, la parola libertà, è stata più che mai vittima di abuso”. Lo dice l’assessore pugliese alla Sanità, Pier Luigi Lopalco commentando l’introduzione del Green pass in […]

Estate Biscegliese, Spina: «Premio “faccia tosta” ad Angarano»

«Presentata L’”Estate Biscegliese” con il suo evento più importante: “Il premio “FACCIA TOSTA” ad Angarano. Per la prima volta nella storia della nostra città non risulta organizzato alcun evento di rilievo a cura e spese del Comune Bisceglie. Il programma presentato non è altro che l’elenco delle attività di alcune delle dinamiche associazioni biscegliesi, che […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: