Eventi estivi, Spina: «Cosa aspetta Angarano ad elargire i 120mila euro che sono nelle casse del Comune?»

«Il 30 dicembre 2020 furono stanziati da Angarano, con delibera di giunta, 120 mila euro per la stagione teatrale. A causa del Covid la stagione teatrale non si è poi tenuta. Angarano, quest’estate, sta sfruttando le associazioni biscegliesi e gli imprenditori locali, facendo fare eventi a spese loro, senza il contributo comunale che le precedenti amministrazioni hanno sempre dato, garantendo almeno servizi e siae.

Domani (nrd. oggi) presenterò una mia interrogazione sul punto, proponendo che i 120 mila euro non spesi (ancora in cassa) vengano destinati alle associazioni e agli imprenditori cittadini, soprattutto e prima di tutto a coloro che hanno partecipato all’avviso pubblico per gli eventi estivi. Che senso ha fare un avviso pubblico per poi non concedere congrui contributi per sostenere un cartellone estivo dignitoso ?? Perché sfruttare operatori e associazioni cittadine e tenere in cassa 120 mila euro da destinare magari agli amici degli amici e non alla valorizzazione e promozione turistica della città programmata con l’avviso pubblico per gli eventi estivi?? Se Angarano non lo vuole fare per mancanza di sensibilità verso le associazioni e operatori locali, lo faccia almeno per rispettare la legge e l’avviso pubblico comunale!».

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina in una nota.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vaccinazioni anti-Covid, Fata (Pd): Bisceglie non può restare indietro

«Abbiamo atteso pazientemente, come del resto molti cittadini, l’attivazione del nuovo hub e la conseguente ripresa delle vaccinazioni anti-Covid a Bisceglie alla luce della scelta – peraltro comprensibile – di restituire il PalaCosmai alla sua funzione di impianto sportivo. Registriamo, a distanza di parecchi giorni, la diffusa preoccupazione degli utenti per il numero ridotto di […]

Prevenire rischio diffusione virus, obbligo di mascherine (in date e orari specifici) in alcune aree di Bisceglie

Prevenire il rischio di diffusione del Covid-19 nel periodo delle festività natalizie al fine di tutelare la salute pubblica. Per questo il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano ha stabilito, dal 3 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi all’aperto nelle seguenti vie e piazze: Centro storico: area interna delimitata […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: